2 ricette deliziose (e facilissime!) da fare con l’impastatrice planetaria 

Come si intuisce dal nome, le impastatrici sono delle macchine utilizzate per preparare diverse tipologie di impasti, da quelli dolci a quelli salati. Mentre prima questi strumenti venivano utilizzati quasi solo esclusivamente in ambito professionale, erano di grandi dimensioni e molto costosi, tanto che si trovavano solo nei laboratori di panifici, pasticcerie e ristoranti, oggi, le impastatrici planetarie sono entrate nelle cucine di tutti.

I modelli di impastatrici planetarie per uso casalingo, come questi di Moulinex, sono decisamente più compatti, curati nel design per adattarsi ad ogni ambiente, pratici da utilizzare e più economici. La possibilità di montare diversi accessori, come fruste e ganci per varie preparazioni, rende le impiastratici molto versatili e perfette per divertirsi con ricette sempre nuove. 

Cosa si può fare con l’impastatrice planetaria 

Le impastatrici planetarie ad uso domestico sono strumenti performanti, veloci e pratici da usare anche se non si ha tanta esperienza: infatti, per preparare un impasto dolce o salato basta seguire la ricetta, mettere gli ingredienti nell’apposito boccale e lasciare che l’impastatrice svolga il suo lavoro. 

Alcuni modelli, poi, hanno anche funzionalità che consentono di pesare, cuocere e tritare gli alimenti. Per realizzare le diverse ricette, inoltre, le impastatrici offrono varie velocità di lavorazione e montano accessori in acciaio o in una speciale plastica dura, ognuno con una sua funzione specifica, ad esempio per impastare, montare o frullare, che possono essere rimossi in modo semplice e rapido

Con la planetaria si possono preparare in poco tempo: impasti salati per pizze, focacce e torte rustiche, preparazioni dolci, come le classiche torte, ma anche croissant, crostate, pancake e meringhe, oltre che la pasta fresca.

Pane: ecco come impastarlo perfettamente

Per fare un ottimo impasto per il pane con la planetaria occorrono: 450 g di farina 00, ma va bene anche integrale, 10 g di lievito di birra fresco, 300 ml di acqua tiepida, 1 cucchiaino di zucchero e un po’ di sale. Per questa ricetta è necessario montare il gancio per impastare (quello a forma di spirale). Per prima cosa andrà fatto sciogliere il lievito con un po’ di acqua tiepida, prima di versalo lentamente sulla farina inserita nella ciotola dell’impastatrice.

Bisogna avviare l’impastatrice a una velocità bassa e lasciarla lavorare così per circa un paio di minuti, poi occorre passare a una potenza media e dopo 5 minuti si otterrà un impasto omogeneo ed elastico, da far lievitare in una ciotola coperta con la pellicola per un paio di ore.

Meringa francese: come si prepara in pochi minuti

Per realizzare una soffice e spumosa meringa francese occorrono gli albumi di circa 3 uova di medie dimensioni, che devono essere conservate a temperatura ambiente, 220 g di zucchero a velo e un po’ di succo di limone.

Gli albumi devono essere perfettamente separati dai tuorli, altrimenti sarà difficile montarli a neve, e vanno versati nella ciotola della planetaria. Bisognerà azionare la frusta a una velocità media e aggiungere circa la metà dello zucchero a velo e un po’ di succo di limone, lavorando il composto fin quando non sarà sodo e si staccherà facilmente dalla frusta. 

A questo punto, va incorporato lo zucchero rimanente, mescolando manualmente in modo delicato. Con una sac a poche si potrà distribuire la meringa su una teglia da forno, avendo cura di distanziare i ciuffetti. Le meringhe vanno lasciate cuocere in forno per 2 ore circa a 75°C.

2 commenti su “2 ricette deliziose (e facilissime!) da fare con l’impastatrice planetaria ”

Rispondi a maria Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.