CINESINI ALLA CREMA E CIOCCOLATO

REALIZZATI DA: GIUSEPPINA AVERSA
Ricetta tratta da Giallo Zafferano

Ingredienti per 16 cinesini

Farina 
00 125 gr
Uova 1 intero
Zucchero a velo 45 gr
Lievito chimico in polvere 4 gr
Olio di oliva extravergine 35 ml

per la crema pasticcera

Latte 250 ml
Farina o maizena 25 gr
Uova 3 tuorli
Vaniglia mezza bacca (o mezza bustina di vanillina)
Zucchero 75 gr

per guarnire

Nocciole (o mandole o pistacchi) granella q.b.

Preparazione

Per preparare i cinesini, iniziate dalla frolla: disponete su di una spianatoia (o in una ciotola) la farina, lo zucchero e il lievito. Mescolate insieme le polveri e formate una fontana al centro  e aggiungete al suo interno le uova; rompetele con una forchetta e sbattetele, cercando incorporare la farina; unite quindi l’olio extravergine d’oliva e impastate con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio e compatto. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno per 1 h. Questa pasta frolla risulta, anche dopo la cottura, molto morbida per cui sconsigliamo di usarla come base per altre preparazioni.

Trascorso il tempo di riposo, riprendete la frolla e stendetela con il matterello, in una sfoglia molto sottile, di circa mezzo cm, e con un coppapasta dal diametro di 5,5 cm, ricavate dei cerchi. Otterrete circa 32 cerchi, che andranno poi a comporre 16 cinesini; reimpastate i ritagli di pasta e stendeteli nuovamente per avere altri cerchi. Ponete i dischi su una leccarda, ricoperta di carta forno, ben distanziati uno dall’altro  e infornateli in forno statico, già caldo, a 160° per 10 minuti (se forno ventilato 140° per 6-7 minuti). I dischetti devono rimanere chiari; sfornateli e lasciateli raffreddare su una gratella. Intanto preparate la crema pasticcera, riscaldate il latte in un pentolino con la metà di una bacca di vaniglia e i suoi semi; sbattete in una ciotola, con la frusta, il tuorlo e lo zucchero quindi aggiungete la farina. Con una pinza, eliminate la bacca e versate il latte riscaldato sul composto a filo, amalgamando con la frusta. Riportate il composto sul fuoco e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata. Trasferite la crema pasticcera in una ciotola e fatela raffreddare conservandola con un foglio di pellicola a contatto.

Una volta fredda, trasferite la crema in una sac-à-poche con bocchetta a stella e iniziate a comporre i cinesini: prendete un disco di frolla, farcitelo con un ciuffo di crema e adagiate sulla crema un altro disco di frolla, premendo leggermente per compattare il dolce e per far fuoriuscire leggermente la crema e (18). Abbiate cura di lasciare la parte più liscia dei dischi di frolla all’esterno, per una migliore resa estetica.

Ponete su di un piattino la granella di nocciole (o altra frutta secca, come pistacchi o mandorle o noci) e decorate i bordi dei cinesini, rotolandoli nella granella che si attaccherà alla crema. Tenete in frigorifero i cinesini fino al momento di servire e prima di portarli in tavola, spolverizzateli con abbondante zucchero a velo. Ecco pronti i vostri cinesini alla crema



https://feeds.feedburner.com/LeMilleEUnaTortaDiDanyELory

Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.