CROCCANTE ALLE MANDORLE

RICETTA DI: ROSY BORDINO

Ingredienti:

Croccante alle mandorle– 400 grammi di mandorle
– 270 grammi di zucchero
– la scorza di un’arancia grattugiata
– 1 po’ di cannella

procedimento:

Tostate per 5 minuti a 180° le mandorle.
In una pentola anti aderente (mi raccomando … altrimenti si attacca tutto), versate metà dello zucchero e iniziate a cuocere a fiamma non molto alta. All’inizio non mescolate lo zucchero… di tanto in tanto sempre con occhio vigile muovete la padella con le mani a destra e sinistra, per evitare che lo zucchero si attacchi. Quando lo zucchero inizierà a sciogliersi, con un cucchiaio di legno mescolate delicatamente, facendo attenzione che lo zucchero non diventi grumoso. Una volta sciolto, aggiungete lo zucchero restante e la buccia grattugiata dell’arancia e un pizzico di cannella. Come già fatto, fate sciogliere lo zucchero senza mescolare all’inizio. Quando inizierà a sciogliersi, mescolate con l’aiuto del cucchiaio di legno. Una volta che lo zucchero sarà completamente sciolto, aggiungete le mandorle e mescolate velocemente in modo da amalgamare e caramellare il tutto. Io ho foderato con della carta forno una classica teglia rettangolare piatta (anche quella per la pizza) e ho versato il composto sopra. Ho velocemente distribuito in modo omogeneo l’impasto su tutta la teglia e con l’aiuto di un’arancia, ho schiacciato sulla superficie del croccante per appiattire il tutto; lasciare raffreddare per 2 orette circa. Una volta indurito potete staccare dalla carta forno il croccante e tagliarlo come preferite…. la classica forma rettangolare allungata o a pezzetti.

Condividi
RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.