CROSTATA “LOVE” CON FROLLA ALLE NOCCIOLE

RICETTA DI: ADRIANA CIPRIANO Ingredienti: per la frolla: 150 gr di farina 90 gr di burro temperatura ambiente 70 gr di zucchero 50 gr di farina di noci 1 tuorlo per il ripieno: 250 ml di panna per dolci 120 gr di cioccolato fondente 1 cucchiaino di cannella 50 gr di zucchero 2 uova grandi 2 o 3 gocce di estratto di vaniglia ( in alternativa 1 bustina di vanillina) Per la copertura: 250 gr mascarpone 100 gr panna da montare colorante rosso qb 100 gr nocciole tritate Preparazioni: In una ciotola prepariamo la frolla alle nocciole: setacciamo la farina, mettiamo un pizzico di sale e il burro a temperatura ambiente, quindi lavoriamo con entrambe le mani velocemente, mettete lo zucchero e la farina di nocciole, quindi l’acqua fredda e formate una palla. Prendete un foglio di carta forno e dopo averlo bagnato in acqua strizzatelo e foderate una teglia da 22 cm. Stendete la frolla sulla teglia, sollevando intorno nei bordi e con una forchetta bucherellate il fondo. Infornare a 180°C per 10 minuti e abbassare a 160°C lasciando altri 5 minuti. In un tegame scaldate la panna liquida (non fatela bollire) togliete dal fuoco e mettete la cioccolata tagliata a pezzi, che farete sciogliere girando con un cucchiaio. In un altro recipiente sbattete le uova con lo zucchero e la vaniglia, quindi unite il composto alla crema di cioccolata, che nel frattempo si sarà intiepidita. Riempite con questa crema lo stampo con la vostra frolla precotta e infornate per 35 minuti a 160 °C finchè il composto non risulti quasi asciutto nel centro. Sfornate e fate raffreddare. Nel frattempo preparate la copertura, mescolate il mascarpone con la panna finché non si saranno amalgamate bene, ed aggiungete il colorante rosso (preferibilmente in polvere), tenete in frigo fino al momento di decorare la crostata. Ricoprite con la crema al mascarpone la crostata, e poi con una sac a poche fate dei decori a piacere. Mettete sui bordi la granella di nocciole.

Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.