FRITTINO LIGURE DI LATTE DOLCE E SEMOLINO AL CACAO

Ricetta DI: LAURA ZIETTA INGREDIENTI PER IL LATTE DOLCE: 5OOml di latte intero 2 uova e 2 tuorli 75g di zucchero 70g di farina buccia grattugiata di 1 limone vaniglia FRITTINO LIGURE DI LATTE DOLCE E SEMOLINO AL CACAOPER IL SEMOLINO AL CACAO: 500ml di latte intero 75g di zucchero 75g di semolino 3 cucchiai di cacao amaro cannella q.b. arancia candita in cubetti q.b. uvetta q.b. (io ho usato quella di Corinto) PROCEDIMENTO PER IL LATTE DOLCE: In una pentola dal fondo spesso stemperare nel latte la farina, lo zucchero, la scorza di limone e la vaniglia ottenendo un composto liscio e senza grumi. Aggiungere le uova ed i tuorli leggermente battuti, amalgamare bene il tutto e cuocere il latte dolce per circa 15 minuti. PER IL SEMOLINO AL CACAO: In una pentola a fondo spesso far bollire il latte. Nel frattempo mescolare insieme il semolino, lo zucchero, la cannella ed il cacao ben setacciati e privi di grumi. Quando il latte é pronto toglierlo dal fuoco e versare a pioggia le polveri, mescolare bene, rimettere sul fuoco e cuocere per circa 20 minuti. A fine cottura introdurre nel composto l’uvetta e l’arancia candita. PROCEDIMENTO PER ENTRAMBI I COMPOSTI: Mentre i composti si intiepidiscono un pochino ungere con poco olio 2 tegami (quelli usa e getta di alluminio vanno benissimo) e stendervi i composti, livellarli in uno strato di circa 1,5 cm e riporli a rassodare per 2 o 3 ore. Devono essere ben sodi per poter ricavare le formine da friggere…. la tradizione ligure dice che devono essere dei rombi!! Una volta ben sodi coppare i composti con le formine volute (io ho fatto dei simil canestrello e dei cuoricini) e metterli da parte. Montare ora della chiara d’uovo, passare i pezzi di composto prima nella chiara e poi nel pangrattato, friggerli in olio di semi di arachide e completare con zucchero a velo o cacao e cannella. Gustarli tiepidi… non troppo bollenti e….. buon carnevale!!!!

Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.