LIQUORE AL MIRTO

Articolo aggiornato

RICETTA DI: MARY TERRY


INGREDIENTI:
.
1 kg di bacche di mirto, 1 lt di alcool, 1,5 lt di acqua, 800 gr di zucchero.

Mettere le bacche con l’alcool in un contenitore di vetro a chiusura ermetica al buio e al fresco per 2 mesi circa, ogni 3 o 4 giorni agitare e se serve aggiungere altro alcool, sino a coprire le bacche.
Trascorso questo tempo, filtrare e pressare le bacche con un torchio o lo schiaccia patate faccendo attenzione a non romperle perché i semini hanno un sapore molto amaro. Mettere l’acqua e lo zucchero a bollire e fare uno sciroppo, far raffreddare e unire al liquido filtrato per una seconda volta. Mettere nelle bottiglie, già dopo un po’ di giorni si può bere.


https://feeds.feedburner.com/LeMilleEUnaTortaDiDanyELory

Condividi…

Cerca un’altra ricetta

Iscriviti alla Newsletter e ricevi ogni giorno nuove ricette sulla tua Email

RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat!

Salva il mio numero di telefono, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME

Altre ricette golose...

BOCCONOTTI RIPIENI DI CREMA AL CIOCCOLATO RICETTA DI: TERESA DE TULLIOper la crema: tritate 100gr di cioccolato fondente, mettete in un pentolino e aggiungete 30gr di burro, fate sciogliere a ...
TORTA KINDER DELICE TORTA KINDER DELICE RICETTA DI: Rita D'Agostino ingredienti: 150 g di zucchero 3 uova 200 ml di latte 170 g di farina 1 bustina di lievito ...
TORTA TRAMEZZINO AI TRE GUSTI TORTA TRAMEZZINO AI TRE GUSTI RICETTA DI: LUCIA D'ABUNDO Ingredienti: per la crema base 200 g di ricotta fresca 100 g di formaggio fresco (quark)...
PANDORO BIGUSTO AL CIOCCOLATO LINDT SENZA LIEVITAZ... PANDORO BIGUSTO AL CIOCCOLATO LINDT SENZA LIEVITAZIONE E SENZA BILANCIA, velocissimo e goloso Un'idea veloce veloce se volete servire un dolce...
TORTA DI MAZZINI, il dolce storico dal ripieno cre... La ricetta di questa torta fu rinvenuta in una delle lettere che Giuseppe Mazzini scrisse a sua madre nel lontano 1835. Egli si trovava in esilio a Gr...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.