Orata all’acqua pazza, ricetta originale campana

Le orate all’acqua pazza: un piatto corposo, dal sapore mediterraneo e profumato.

In più, sono anche un piatto antispreco e sapete perchè? Perché poi, col loro delizioso sughettino, magari anche il giorno dopo, possiamo preparare un delizioso primo piatto!

La fine del mondo, parola di chef!!!

Da provare: Come sfilettare il pesce alla perfezione, risparmiando soldi

Orata all’acqua pazza

Chef: Beatrice Pipino
Un piatto buonissimo e veloce da preparare con una marcia in più: possiamo usare il sughetto per un gustosissimo primo piatto
5 da 1 voto
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 45 min
Portata Secondi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 3 persone
Calorie 200 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per le orate all'acqua pazza

  • 2 o 3 Orate fresche
  • 10 pomodorini ciliegino o datterini
  • Pepe in grani nero o macinato
  • Gambi di prezzemolo e prezzemolo qb
  • 2 spicchi d’aglio
  • Sale qb
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Olio evo qb

Preparazione della ricetta
 

Cosa ci serve per preparare le orate all'acqua pazza

  • In una pentola ampia dare un bel giro d’olio abbondante, sminuzzare il prezzemolo e l’aglio molto finemente, aggiungerli nella pentola insieme ai gambi del prezzemolo.
  • Lavare e tagliare i pomodorini ed aggiungerli, il pepe in grani o macinato fare un leggero soffritto a fiamma dolce per insaporire il tutto.
  • Nel frattempo pulire il pesce, eviscerarlo eliminando tutte le squame, sciacquare bene le orate e farle scolare un po’.
  • Adagiare il pesce nella pentola, aggiungere il bicchiere di vino, fare evaporare la parte alcolica e aggiungere il bicchiere di acqua, aggiustare di sale e lasciare cuocere il tempo necessario per il pesce.
Condividi con gli amici…

2 commenti su “Orata all’acqua pazza, ricetta originale campana”

Rispondi a Antonio Annulla risposta

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.