SCHIACCE DI PASQUA “SANTOSTEFANESI”

RICETTA DI: ROBERTA SORDINI INGREDIENTI: 3 uova 400 gr. di zucchero 250 ml di latte 100 gr. di lievito di birra (meglio se preso dal fornaio, altrimenti 4 cubetti) 1 Kg. di farina 1 bicchiere di plastica di liquore all’anice (anisetta) 1 bicchierino da caffè di olio d’olivaSCHIACCE DI PASQUA “SANTOSTEFANESI” 100 gr. di burro sciolto 100 gr. di strutto sciolto buccia grattugiata di 1 limone succo di 1 arancia 25 gr. di semini di anice 1 bicchiere di carta di vino dolce o vin santo La sera prima mettere i semini di anice a bagno nel bicchiere di vin santo e lasciarli tutta la notte. Sciogliere il lievito in un pò di latte (se si usano i cubetti). Sbattere le uova con lo zucchero per qualche minuto; dopodichè aggiungere la farina, il lievito, il latte, il liquore all’anice, l’olio, il burro e lo strutto sciolti, la buccia grattugiata del limone, il succo d’arancia, e per finire i semini dell’anice con tutto il vino rimasto. Mettere negli stampi (tipo quelli dei panettoni ma più bassi), e riempirli fino a poco più di metà, quindi lasciarli lievitare per un’oretta. Prima di infornare coprire con un pezzo d’alluminio a cupola la schiaccia, così può lievitare liberamente senza scurirsi sopra. Infornare nel forno bello caldo per circa 1 ora, dopo di che, togliere l’alluminio e spennellare le schiacce con un pò d’uovo sbattuto con un pò d’acqua, e rinfornare per circa 15 minuti. Fare sempre la prova stecchino, l’impasto deve restare un pò umido, la perfetta cottura non deve far seccare troppo la schiaccia. Ottima per la colazione di Pasqua con una bella tazza di cioccolata calda, oppure con del semplice uovo di pasqua, fondente!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.