Vai al contenuto
Home » TIGELLE RIPIENE DI STRACCHINO E PROSCIUTTO COTTO

TIGELLE RIPIENE DI STRACCHINO E PROSCIUTTO COTTO

RICETTA DI: ANNA CASTIELLO Ingredienti: 200 g di farina 00 – 150 g di farina tipo 1 – 50 ml di panna fresca + latte q b per ottenere1/2 bicchiere ca – 5/6 g di lievito di birra fresco – acqua e olio evo q b – 5/6 g di sale – stracchino e prosciutto cotto tagliato a striscioline q b Sciogliere il lievito nella panna e latte tiepidi e lasciare attivare, impastare tutti gli ingredienti, fare una palla e lasciare lievitare per un’ ora. Schiacciare per fare Mi piacciono molto le tigelle modenesi e le faccio spesso. Questa volta ho voluto fare un esperimento e direi che sono soddisfatta. Tigelle ripiene di stracchino e prosciutto cotto, la ricetta è quella delle tigelle a modo mio Ingredienti: 200 g di farina 00 - 150 g di farina tipo 1 - 50 ml di panna fresca + latte q b per ottenere1/2 bicchiere ca - 5/6 g di lievito di birra fresco - acqua e olio evo q b - 5/6 g di sale - stracchino e prosciutto cotto tagliato a striscioline q b  Sciogliere il lievito nella panna e latte tiepidi e lasciare attivare, impastare tutti gli ingredienti, fare una palla e lasciare lievitare per un' ora. Schiacciare per fare uscire l'aria e fare delle palline di numero pari, tirare con il mattarello ogni pallina e sulla metà di esse mettere al centro un po' di stracchino e qualche strisciolina di prosciutto. Coprire con le rimanenti pressando bene i bordi e lasciare lievitare fino a che avranno un giusto spessore. Cuocerle in una padella antiaderente con il coperchio rigirandole finché non saranno colorite. Servirle caldeuscire l’aria e fare delle palline di numero pari, tirare con il mattarello ogni pallina e sulla metà di esse mettere al centro un po’ di stracchino e qualche strisciolina di prosciutto. Coprire con le rimanenti pressando bene i bordi e lasciare lievitare fino a che avranno un giusto spessore. Cuocerle in una padella antiaderente con il coperchio rigirandole finché non saranno colorite. Servirle calde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.