Tortino di carciofi – sfizioso antipasto con carciofi

Oggi vediamo insieme come fare il:

tortino con i carciofi

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Si mangia caldo, tiepido e a temperatura ambiente, d’estate anche freddo. Fatelo per i vostri cari e quando avete ospiti, piacerà davvero a tutti. Fuori casa è un ottimo spuntino al lavoro, a scuola, in gita e in vacanza, anche come ripieno di sandwich o tramezzini con qualche foglia di insalata verde. I tortini si preparano unendo alle uova sbattute spinaci, bietole, cardi, rape, fagiolini, cipolle, patate, zucchine, carciofi e altro ancora. La verdura predomina in quantità rispetto ad una frittata e le uova hanno solo il compito di legare. Si aggiungono spesso anche formaggioprosciuttolattepepe, erbe aromatichenoce moscata e quant’altro occorra a completare gusto e profumo. Si cuociono in forno medio-basso (150-160°) e devono avere la superficie ben cotta ma l’interno morbido.

Tortino di carciofi

Chef: Piero Benigni
Questo piatto è facile, delicato e buonissimo. Lo puoi preparare in ogni periodo dell’anno sia come antipasto che come secondo piatto, da solo o di accompagnamento. Prova il tortino di carciofi al forno e sentirai che bontà.
4.75 da 8 voti
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 50 min
Portata Contorni
Cucina Italiana
Porzioni 2 Persone
Calorie 240 kcal

Ingredienti  

Cosa occorre per fare il tortino di carciofi

  • 300 g carciofi peso da mondati
  • 3 uova
  • 3 cucchiai formaggio parmigiano e/o pecorino
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • 3 cucchiai pangrattato
  • q.b. noce moscata
  • q.b. burro
  • q.b. pepe nero a piacere
  • 1/2 limone
  • q.b. sale

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come cucinare il tortino ai carciofi

    Come preparare i carciofi

    • Mondate i carciofi lasciandoli interi con 3 cm di gambo, che avrete spellato, poi lessateli in acqua salata come quella della pasta e acidulata col succo di mezzo limone.
    • Mentre si lessano, grattate il formaggio e tritate il prezzemolo. Quando i carciofi saranno ancora abbastanza duri da infilzare con la forchetta, toglieteli, scolateli, fateli a fette di circa mezzo cm di spessore, passate queste in un canovaccio, asciugatele come meglio potete e infine tritatele sommariamente.

    Come assemblare il tortino

    • Rompete 3 uova in una terrina, aggiungete 1 buon pizzico di sale, 1 di pepe che ci sta molto bene, il formaggio, mezzo cucchiaio di olio evo, 2 cucchiai di pangrattato, 2 buoni pizzichi di prezzemolo tritato e grattate un po’ di noce moscata, poi sbattete bene con una forchetta.
    • Aggiungete i carciofi tritati e mischiate bene.

    Come cuocere lo sformato di carciofi

    • Prendete una pirofila che accolga il contenuto della terrina con uno spessore di circa 2 cm o poco di più.
    • Imburratela con cura, spolverizzatela bene di pangrattato e versate l’impasto.
    • Compattatelo con la forchetta, spianatelo fino ai bordi e infine spargete sopra altro pangrattato.
    • Cuocete in forno statico a 150-160°, calore sotto e sopra, posizione sotto quella di metà in altezza, ma non del tutto in fondo; la posizione delle crostate, insomma.
    • La cottura durerà attorno ai 30 minuti o comunque fino a che il tortino non apparirà cotto in superficie, ma leggermente umido e non rinsecchito all’interno.
    • Servitelo caldo o tiepido, in estate anche freddo, con a disposizione altro formaggio e pepe per chi vuole.
    • Si accompagna benissimo con insalata verde, pomodori, mozzarella, affettati e formaggi freschi.

    Consigli e varianti

    • La preparazione del piatto è molto, facile anche per chi non ha molta esperienza in cucina.
    • Potete usare carciofi di ogni varietà, grandi o piccoli, ma ricordate che il peso totale da mondati deve essere attorno ai 300 g.
    • Come formaggio potete usare anche del pecorino, da solo o miscelato con il parmigiano.
    • Se fate il tortino per un numero diverso di persone, tenete come base di calcolo 150 g di carciofi mondati e 1 uovo e mezzo a testa come pietanza, 100 g di carciofi mondati e 1 uovo a testa come antipasto o piatto di accompagnamento.

    Conservazione

    • Si conserva per 2 giorni in frigo e si può congelare, con una durata di 3 mesi nel freezer.

    TI POTREBBERO PIACERE…

    TORTINO di PATATE
    Quale sarà l’ingrediente cremosissimo che renderà il nostro tortino di patate il più goloso in assoluto? Scoprilo nella ricetta
    Clicca qui per leggere la ricetta
    TORTINO DI PATATE, PROVOLA E SPECK
    idea golosa per la cena, un piatto completo sfizioso che piacerà davvero a tutti! Provate il TORTINO DI PATATE, PROVOLA E SPECK
    Clicca qui per leggere la ricetta
    Sformato di cavolfiore
    La proposta di oggi per te è un’idea davvero originale e gustosa per la cena: sformato di cavolfiore al forno… pura delizia!
    Clicca qui per leggere la ricetta
    SFORMATO CON CIME DI RAPA
    Prova lo sformato alle cime di rapa, un contorno saporito che può essere servito anche come piatto unico. Delizioso e filante.
    Clicca qui per leggere la ricetta

    1 commento su “Tortino di carciofi – sfizioso antipasto con carciofi”

    Rispondi a Francesca Annulla risposta

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.