Go Back

Capperi sotto sale

Chef: Piero Benigni
I capperi sotto sale sono un ottimo condimento da tenere in casa sempre a portata di mano. E prepararli è davvero un attimo!
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 10 min
Riposo 8 d
Tempo totale 8 d 10 min
Portata Condimenti
Cucina Italiana
Porzioni 1 barattolo di capperi
Calorie 100 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per preparare i capperi sotto sale

  • 200 g. capperi freschi
  • 200 g. sale grosso

Per i capperi sott’aceto

  • 150 ml aceto se sotto aceto

Per i capperi sott’olio

  • 150 ml olio di oliva se sott’olio

Preparazione della ricetta
 

Come preparare i capperi fatti in casa

  • Quando si colgono i capperi, viene anche il gambo, tutto o una porzione di esso.
  • Finita la raccolta, la prima cosa da fare è eliminarlo: basta tirarlo e si stacca.
  • Quando tutti sono stati mondati, stenderli dentro casa o fuori all’ombra sopra un canovaccio e farli appassire per 24 ore, smuovendoli un paio di volte.
  • Metterli in un contenitore di plastica insieme ad abbondante sale grosso.
  • Mischiare bene e lasciarli così per 7-8 giorni, rimestandoli ogni giorno.
  • Faranno la loro acqua, che poi verrà riassorbita.
  • Quando saranno asciutti, metterli nei barattoli insieme al sale rimasto.
  • Se fosse poco, aggiungerne di nuovo.
  • Potrete consumarli dopo una decina di giorni.

Come fare i capperi sott’aceto o sott’olio

  • Se volete conservarli sott’aceto o sott’olio, finita la spurgatura dovete metterli in un colapasta e lavarli per eliminare il sale, poi stenderli su un canovaccio e farli asciugare molto bene.
  • A questo punto potete metterli nei barattoli e coprirli con aceto o olio di oliva.
  • Quest’ultimo modo di conservarli è poco noto ma dona una bontà sublime.
  • Potete consumarli dopo un mese.
  • Comunque conservati, i capperi durano tranquillamente fino alla raccolta successiva. Non sono congelabili.

Come dissalare i capperi sotto sale

  • Il metodo migliore per dissalare i capperi è di metterli in un colino e sciacquarli bene sotto l’acqua. Dopodiché porli in una ciotola con acqua fredda e tenerli a bagno per minimo 2 ore. Una volta pronti, asciugarli bene ed utilizzarli subito oppure coprirli con olio extra vergine di oliva, per un utilizzo successivo.