CASATIELLO NAPOLETANO

Casatiello significa Pasqua

Il casatiello napoletano: il rustico napoletano simile a una ciambella, con la consistenza del pane, ma molto più goloso.

Ripieno di formaggi, salumi e talvolta anche uova (che sono però facoltative).

Un piatto della tradizione popolare contadine sempre apprezzato, ed emblema della Pasqua.

Casatiello napoletano

Chef: Maria Teresa Matarese
Il tradizionale rustico napoletano della Pasqua: il casatiello. Un impasto molto simile a quello del pane, ripieno di salumi e formaggi.
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 1 h
Cottura 40 min
Tempo totale 1 h 40 min
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 15
Calorie 200 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per il casatiello

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per la base

    • 500 ml acqua
    • 700 g. farina 00
    • lievito di birra fresco un cubetto
    • 15 g. sale fino
    • pepe nero q.b.
    • 25 g. strutto
    • 25 g. Olio extravergine d’oliva
    • Per il ripieno
    • 150 g. salame napoletano
    • 150 g. pecorino

    Per decorare

    • 4 uova

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare il casatiello napoletano

    • Iniziare versando il lievito di birra fresco in acqua a temperatura ambiente, mescolare per scioglierlo, quindi versate la miscela nella tazza di una planetaria. Unire anche gli altri grassi, l'olio e lo strutto.
    • Iniziare a lavorare a velocità bassa gli ingredienti e poco per volta aggiungere metà della dose di farina, aiutandovi con un cucchiaio.
    • Una volta che la farina sarà assorbita e avrete ottenuto una sorta di pastella, unite il sale.
    • A questo punto unite la farina rimasta in una sola volta e continuate a lavorare a velocità media. L’impasto dovrà avere una consistenza morbida, ma non eccessivamente.
    • Ci vorranno circa 10 minuti di lavorazione con la planetaria.
    • Altrimenti potete lavorare con la planetaria per 5 minuti e i restanti 5 a mano sul piano di lavoro.
    • Una volta terminata la lavorazione, arrestare la planetaria e trasferite l’impasto sul piano da lavoro, giusto il tempo di dare una forma sferica
    • Lasciatelo riposare sul piano da lavoro mentre preparate il ripieno, non ci sarà bisogno di coprirlo.
    • Tagliamo gli affettati in quadrati piccoli riprendiamo l’impasto, allungandolo in un rettangolo
    • Aggiungere pepe fresco, formaggio grattugiato romano e parmigiano, ricoprire con gli affettati che abbiamo tagliato.
    • Richiudere a salsicciotto e mettere a lievitare fino al raddoppio (circa 24 h)
    • Cuocere a 180° per una quarantina di minuti, deve essere dorato.

    Lascia un commento

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.