FATTI FRITTI

I fatti fritti, o  parafrittus:  frittelle sarde tipiche preparate durante il periodo di Carnevale.

Le vetrine delle pasticcerie sarde pullulano di questi dolcetti nel periodo di Carnevale, e in realtà si chiamano anche “frati fritti” perché la riga dorata che si forma circolarmente attorno alla ciambella ricorderebbe il cordone che lega il saio.

Fatti fritti

Chef: Ignazia Mascia
Un dolcetto di origine sarda. Detti "fatti fritti" o "parafrittus", sono delle ciambelline fritte tradizionalmente preparate nel periodo di Carnevale
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 5 min
Lievitazione 2 h
Tempo totale 2 h 25 min
Portata Snack
Cucina Italiana
Porzioni 30 dolcetti
Calorie 150 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Cosa ci serve per preparare i fatti fritti

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per la base

    • 1 kg farina
    • 30 g lievito di birra
    • 4 uova
    • 100 g zucchero
    • 100 ml olio o strutto
    • 500 ml latte
    • 2 arance grattugiate se si vuole mettere anche il succo va sottratto la stessa quantità di latte
    • 1 bicchierino di liquore Rum

    Per il lievitino

    • 50 ml latte
    • 50 g. farina

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare i fatti fritti

    • Preparare il lievitino sciogliendo il lievito nel latte e poi amalgamare bene la farina, coprire con un panno e tenere al caldo fino a quando raddoppierà di volume.
    • In una ciotola capiente versare la farina, zucchero, uova, olio, latte caldo, la buccia di arancio e il liquore.
    • Impastare tutto insieme, lavorare per circa 20 minuti, ora aggiungere il lievitino e lavorare ancora per circa 10 minuti. Coprire bene, fare riposare per circa 2 ore.
    • Quando l’impasto sarà abbastanza gonfio dare forma ai fatti fritti, mettere della farina in un piatto e, con un cucchiaio, prendere delle palline di impasto, dare la forma tonda e mettere su una tovaglia infarinata.
    • Con il dito fare il buco al centro di ogni pallina.
    • Dopo circa 2 ore, dipende dalla temperatura che si ha in casa.
    • Friggere in olio di girasole, girate una volta per lato, passare prima nella carta assorbente, poi nello zucchero semolato.

    Lascia un commento

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.