ZUCCOTTO CON CREMA ALLA NOCCIOLA

Lo zuccotto: il dolce fiorentino costituito da una cupola di Pan di Spagna ripiena di strati di ricotta.

Morbido e goloso, richiede un po’ di pazienza nella preparazione ma gli sforzi saranno ripagati.

Zuccotto con crema alla nocciola

Chef: Errico Giuditta
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Riposo in frigo 3 h
Tempo totale 3 h 50 min
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 10 porzioni
Calorie 200 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Cosa ci serve per preparare lo zuccotto con crema alla nocciola

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per la base

    • 1 Pandoro oppure fette di pan di Spagna
    • Succo di 1 arancia

    Per la mousse

    • 75 g, pasta di nocciole
    • 3 tuorli
    • 200 g. panna
    • 35 g. zucchero
    • 1 cucchiaio d’acqua
    • 4 g. colla di pesce 2 fogli di gelatina
    • granella di nocciole

    Copertura

    • 40 g, burro
    • 1 tavoletta di cioccolato al latte
    • 140 g pasta di nocciole
    • granella di nocciole
    • zuccherini
    • 4 nocciole intere

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare lo zuccotto con crema alla nocciola

      Per la mousse

      • Preparare la mousse: montare i tuorli con la frusta, in un pentolino sciogliere lo zucchero con il cucchiaio d'acqua e, quando si sarà completamente sciolto e inizierà il bollore, spegnere e versarlo nelle uova continuando a montare per 10 minuti, mettere nel frigo.
      • Mettere in ammollo la gelatina.
      • Montare la panna e quando sarà semi-montata unire la pasta di nocciole e continuare a montare.
      • Prelevare 3 cucchiai di tuorli montati e metterli in un pentolino con la colla di pesce ben strizzata, farla sciogliere a fuoco lento la gelatina, unire poi al composto di uova montato e mescolare, aggiungere il tutto alla panna montata con la pasta di nocciole unirvi la granella di nocciole.

      Per la base

      • Passate adesso a tagliare il pandoro: eliminate la prima fettina posta in cima dove c’è la crosta, poi ottenete 4 fette spesse circa 1 centimetro e tenete da parte quella più piccola.
      • Dividete a metà le altre 2 fette e con l’ultima, ovvero la più grande, potrete invece ottenere un disco che farà da tappo, basterà utilizzare un coppapasta del diametro di 10 cm.

      Per l'assemblaggio

      • Composizione dello zuccotto
      • In uno stampo da zuccotto semi sferico, rivestito di pellicola, posizionate sul fondo la fetta più piccola.
      • Poi incastrate le fette tagliate a metà come a formare un muro che riveste le pareti dello stampo.
      • Versate la crema all’interno e livellate la superficie, dopodiché poggiate in cima la fetta che avete tagliato con il coppapasta pigiate delicatamente per compattare il tutto e avvolgete con pellicola trasparente.
      • Lasciate riposare in frigorifero per 2 ore.

      Per la copertura finale

      • Trascorso questo tempo, riprendete lo zuccotto di pandoro, togliete la pellicola e capovolgetelo con attenzione su una gratella posta su un piatto.
      • Spremete e filtrate il succo dell’arancia, ne occorrono soltanto 30 ml, poi spennellate la superficie dello zuccotto, infine rimettete nuovamente in frigorifero, senza coprire.
      • Nel frattempo passate alla copertura: spezzettate il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria con il burro, quando sarà fuso spegnete la fiamma e unite la pasta di nocciola e la granella di nocciole e mescolare.
      • Dopodiché riprendete lo zuccotto e ricopritelo con questa crema, lasciando che sgoccioli sul piatto posto sotto la gratella. Levigate con la spatola e infine versare gli zuccherini e le nocciole intere in cima.

      Lascia un commento

      Recipe Rating




      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.