Pasta frolla | Guida completa per la perfetta riuscita più tutte le varianti

In cucina...

Seguici sui social

259,179FanMi piace
104,704FollowerSegui
76,335FollowerSegui
350FollowerSegui
496FollowerSegui

La pasta frolla è la regina fra le basi di preparazione per biscotti e crostate. Il primato per creare dolci secchi (e non solo) appartiene certamente a lei.

Si tratta di un classico della pasticceria davvero antico. Infatti, sapevate che esisteva in versione salata per timballi e pasticci di carne prima del ‘700?

RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME. Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Grazie ai suoi ingredienti semplici, che sono più spesso farinazuccherouova e burro, si possono ottenere tanti piatti diversi, che possono essere anche accompagnati da vaniglia, cannella, scorza di limone o d’arancia, per assicurare ancora più aroma alla pasta frolla stessa.

La pasta frolla, tanto utilizzata per biscotti e crostate, è facile da realizzare. Basta solo, nella ricetta classica della pasta frolla, usare uova rigorosamente fresche, burro di qualità, mani fredde (perchè altrimenti si rischia di far perdere la giusta consistenza della pasta) e una discreta capacità di destreggiarsi velocemente gli ingredienti fra le dita.

Gli ingredienti base per la realizzazione della pasta frolla, come già detto, sono 4; scopriamoli insieme:

Ingredienti base della pasta frolla

FARINA

Le farine più utilizzate sono la 0 e la 00, mescolate, se la ricetta lo richiede ad amido di mais o fecola di patate. Nel caso di pasta frolla senza glutine, si potrà usare solo amido o fecola, senza farina.

Ovviamente, in base alla farina scelta, l’impasto sarà più o meno friabile. Con una farina debole, come la 00, si avrà una pasta più friabile, mentre usando una farina più forte come la 0, si otterrà un panetto più elastico, che avrà quindi sviluppato una maggior quantità di glutine

GRASSI

I grassi (burro, olio, margarina ecc,) sono fondamentali per la buona riuscita della pasta frolla, ma ci sono delle proporzioni da rispettare per il risultato perfetto:

  • per la frolla classica si avrà bisogno di un minimo del 30% ad un massimo del 70% di grassi
  • per i pasticcini più delicati e le frolle morbide invece non si dovrà scendere sotto il 50% e non se ne dovranno usare più dell’80%.

Se non si manterranno queste proporzioni, si rischierà di avere una pasta frolla poco friabile oppure troppo grassa che tenderà a sbriciolarsi in cottura.

Se per impastare si utilizza il burro, la cosa importante è che sia freddo, morbido ma non sciolto, per evitare che durante la manipolazione l’impasto si sbricioli.

ZUCCHERI

Per addolcire la pasta frolla, il più usato è senz’altro lo zucchero semolato, che può essere sostituito da zucchero di canna, a velo, miele o altri dolcificanti naturali.

Lo zucchero semolato da maggior croccantezza all’impasto, mentre lo zucchero a velo lo rende più friabile.

Il primo è il preferito per: crostate, biscotti rustici o altre ricette classiche, mentre il secondo viene scelto per pasticcini o altri lavori di pasticceria fine.

UOVA

Le uova si uniscono per ultime nella frolla è possono essere aggiunte intere oppure solo i tuorli.

Nel primo caso il risultato sarà una pasta più elastica, perfetta per crostate o fondi da farcire. 

Usando invece solo tuorli si otterrà una frolla friabile, ottima per biscotti o pasticcini di vario genere.

Ecco quindi un’ottima ricetta per una pasta frolla classica, degna delle migliori pasticcerie. Il lievito nella frolla classica non va messo, ma se piace, se ne può anche aggiungere un cucchiaino per avere una frolla più alta e morbida.

Ingredienti:

  •        300 g di farina
  •        120 g di burro
  •        150 g di zucchero
  •        1 uovo intero
  •        1 tuorlo d’uovo
  •        1 scorza di limone grattugiata
  •        1 pizzico di sale

Per impastare gli ingredienti si posso utilizzare due metodi:

Metodo classico

Lavorare il burro con lo zucchero senza montarlo. Si aggiungono poi le uova una alla volta e successivamente la farina e gli aromi, per poi impastare il tutto con la planetaria con la frusta a gancio o a mano molto velocemente.

Metodo della sabbiatura

Utilizzando questo metodo si otterrà una frolla inizialmente non compatta ma, appunto sabbiosa, che sarà caratterizzata da una friabilità nettamente maggiore rispetto al metodo classico. Per fare la sabbiatura, si procede facendo la classica fontana sulla spianatoia. Si aggiunge il burro e lo si comincia ad amalgamare alla farina con la punta delle dita, quindi si unisce lo zucchero e poi le uova, per poi impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso.

pasta crolla tutte le varianti

Oltre alla ricetta classica, vi sono diverse varianti di pasta frolla, che possono all’occorrenza fare a meno di uno o più ingredienti.

Vediamo insieme queste differenti versioni.

Pasta frolla senza burro e pasta frolla con olio

Ingredienti:

  • 280 g di farina 00 
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo intero medio
  • 1 tuorlo medio
  • 80 g di olio di semi di arachidi o olio di oliva leggero
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci (facoltativo)
  • 1 limone buccia grattugiata

Per preparare la pasta frolla senza burro basta fare la pasta frolla con l’olio.

Potete sbattere le uova con lo zucchero in un contenitore, quindi unite la farina setacciata insieme al lievito, quindi aggiungete l’olio a filo.

Potrete quindi aggiungere, se lo volete, scorza di limone grattugiata, vaniglia o cannella.

Se manipolate il tutto con le mani otterrete un panetto di pasta frolla senza burro che potrete avvolgere in una pellicola per gli alimenti e quindi lasciatela riposare nel frigo per una mezz’ora.

L’impasto sarà molto buono, e la pasta frolla risulterà ancora più leggera, ed anche più rapida da preparare. Infatti, preparare la pasta frolla con l’olio è più veloce rispetto all’utilizzo con il burro, perché il panetto non dovrà riposare in frigo per un paio d’ore ma solo per trenta minuti.

Pasta frolla senza uova

Ingredienti:

  • 300 g di farina 00 
  • 200 g di burro 
  • 100 g di zucchero 
  • 1 bel pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito 

La pasta frolla senza uova è ugualmente perfetta per realizzare biscotti e crostate, e basi per altri dolci.

Anche la pasta frolla senza uova può essere aromatizzata con la scorza di limone, vaniglia, oli essenziali. Per ammorbidirla a sufficienza, sarà sufficiente aggiungere poco lievito. Per le proporzioni degli ingredienti, è bene ripartire con una parte di zucchero, due parti di burro, e tre parti di farina. Consiglio di aggiungere anche un mezzo cucchiaino di sale.

Pasta frolla morbida

ingredienti:

  • 500 g di farina 00
  • 250 g burro a temperatura ambuente
  • 200 g zucchero a velo
  • 2 uova medie
  • 8 g lievito per dolci
  • Scorza di 1 limone
  • 1 pizzico sale fino

La pasta frolla morbida è una variante della classica pasta frolla, e si può realizzare montando burro morbido, zucchero e uova in modo da rendere l’impasto più malleabile e facile da lavorare. Aggiungere un pizzico di lievito, aumenterà l’elasticità. La pasta frolla morbida consente di ottenere un impasto morbido e fragrante, comunque compatto che non si frantuma al taglio. Inoltre, non si attacca alle mani durante la lavorazione.

pasta frolla per biscotti

Bimby e pasta frolla

Il Bimby è un grande alleato in tante cucine; piccolo e versatile, permette di rendere semplici anche le ricette più elaborate. Se avete un Bimby in cucina, sarà un gioco da ragazzi fare la la pasta frolla con questo fantastico strumento.

Ecco la mia ricetta. Inserite 100 g di zucchero (volendo con la scorza di un limone) e per 12 secondi adottate la velocità 10. Quindi, unite gli ingredienti rimanenti:

  •        300 g di farina
  •        2 uova
  •        100 g di burro
  •        1 scorza di limone grattugiato
  •        1 pizzico di lievito per dolci

Avviate per circa un minuto, alla velocità 5 o 6.

Prendete quindi la frolla che si è formata e realizzate il vostro panetto, che avvolgerete in una pellicola trasparente per poi lasciarlo riposare in frigo per circa 30 minuti.

Se ami la pasta frolla, corri a preparare le nostre ricette di crostate e biscotti.

Che ne pensate di queste ricette per la pasta frolla?

Avete qualche dritta da consigliarmi?

Se avete qualche esperienza “frollosa” da condividere, fatelo nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime ricette

Altre golosità per te...