CROCCHETTE DI RISO FILANTI farcite con MORTADELLA e PROVOLA

CROCCHETTE DI RISO FILANTI farcite con MORTADELLA e PROVOLA

Chef: SILVANA GRANDINETTI
Le CROCCHETTE DI RISO FILANTI farcite con MORTADELLA e PROVOLA sono sempre gradite, si possono servire in svariate occasioni: aperitivo, antipasto, contorno, buffet, cena, ecc.
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 30 min
Cottura 10 min
Tempo totale 40 min
Portata Antipasti
Cucina Italian
Porzioni 6 Persone
Calorie 299 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Per le crocchette

  • 500 g riso
  • 2 uova intere e 2 tuorli
  • 120 g formaggio grattugiato misto
  • 200 g mortadella al pistacchio
  • 200 g provola
  • Sale qb

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Per l'impanatura

  • Pane di mais grattugiato

Per friggere

  • Padella a bordi alti
  • Olio di semi di girasole

Preparazione della ricetta
 

  • Lessare il riso, regolarsi con l’acqua perché non va scolato, aggiungere il sale e, a cottura ultimata, versare in una ciotola capiente e lasciare raffreddare.
  • Tagliare la mortadella a striscioline.
  • Tritare la provola grossolanamente.
  • Unire nella ciotola del riso il formaggio e poco alla volta le uova leggermente sbattute, amalgamare con le mani, poi prendere un po’ di composto, formare una mezza sfera nel palmo della mano, mettere dentro un po’ di mortadella e provola e poi chiudere con altro composto.
  • Formare le crocchette, passarle delicatamente nel pangrattato ed adagiarle sul vassoio cosparso con il pangrattato, continuare fino ad esaurimento degli ingredienti.
  • Versare l’olio nella padella, portare a giusta temperatura e friggere le crocchette inserendo pochi pezzi per volta; fare dorare, poi togliere e fare assorbire l’olio in eccesso su carta da cucina.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.