IL SOLE DI NAPOLI, cremosa TORTA al LIMONE di Iginio Massari

IL SOLE DI NAPOLI, cremosa TORTA al LIMONE di Iginio Massari

Chef: ANNA SALOMONE
Il dolce è composto da una frolla fine e delicata, ripiena di una massa montata arricchita da pasta di mandorle e una deliziosa crema ai limoni di Sorrento
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 2 h
Cottura 35 min
Tempo totale 2 h 35 min
Portata Crostate e Torte da colazione
Cucina Italian
Porzioni 22 Cm tortiera
Calorie 390 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Per la pasta frolla

  • 175 g burro morbido ancora plastico
  • 100 g zucchero al velo
  • 25 g miele di acacia
  • 50 g uova
  • 2 g sale
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 1/2 buccia di limone di Sorrento grattugiata
  • 3 g lievito per dolci
  • 250 g farina 00 “Frolla” Molino Dalla Giovanna

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Per la massa montata

  • 140 g burro morbido
  • 100 g zucchero semolato
  • 1 g sale
  • 120 g pasta di mandorle
  • 170 g uova
  • 1 limone spremuto e filtrato
  • 2 bucce limoni di Sorrento grattugiate
  • 85 g farina 00 “Frolla” Molino Dalla Giovanna
  • 25 g fecola
  • 3 g lievito per dolci

Per la crema di limone

  • 250 ml latte intero fresco
  • 1/2 bacca vaniglia
  • 3 bucce limoni grattugiate
  • 120 g tuorli
  • 70 g zucchero semolato
  • 20 g amido di riso
  • 30 g succo di limone

Preparazione della ricetta
 

Preparare la pasta frolla

  • Mettere in planetaria il burro, lo zucchero ed il miele ed amalgamare, aggiungere i semi della vaniglia e la buccia di limone, le uova ed il sale e amalgamare di nuovo; infine unire la farina setacciata con il lievito, lavorando poco l’impasto, fino all’assorbimento della farina. Avvolgere l’impasto nella pellicola e riporre in frigo almeno due ore.

Preparare la crema

  • Mettere in un pentolino il latte con la bacca di vaniglia svuotata (i semi vanno aggiunti dope le bucce dei limoni. Portare a sfiorare l’ebollizione e, nel frattempo, sbattere i tuorli con lo zucchero e i semi della vaniglia.
  • Unire l’amido e incorporare. Versate il latte bollente filtrato sulla battuta, mescolando con una piccola frusta. Cuocere a bagnomaria e quando comincia ad addensarsi unire il succo di limone e togliere dal bagnomaria. Travasare e far raffreddare immergendo il contenitore in una ciotola contenente cubetti di ghiaccio.
  • Conservare in frigo.

Preparare la massa montata

  • In planetaria o con frullatore elettrico, montare il burro morbido con zucchero e sale. Aggiungere la pasta di mandorle a pezzettini. Quando il composto sarà ben montato e la pasta di mandorle incorporata, aggiungere poco per volta le uova e il succo di limone alternati con la farina e la fecola setacciate con il lievito. In ultimo le bucce grattugiate.
  • Stendere la frolla ad uno spessore di 2 mm e rivestire lo stampo. Al centro spalmare 150/180 g di crema al limone lasciando uno spazio di 1 cm dal bordo. Con un sac a poche distribuire la massa montata, riempiendo prima lo spazio libero e poi ricoprendo la crema.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi centigradi per 30/35 minuti. Sfornare e cospargere un po’ di zucchero semolato.
  • Far raffreddare completamente prima di sformare su vassoio. Cospargere di zucchero al velo e decorare con zeste di limone.
  • Consiglio: la pasta di mandorle si compra oppure, come ho fatto io, si prepara facilmente macinando finemente delle mandorle di ottima qualità. Si unisce lo zucchero semolato in pari peso e si amalgama con poche gocce di albume.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.