PATATE RIPIENE

Sono il piatto d’elezione quando nelle serate fredde il nostro corpo ha bisogno di qualcosa di “cicciottoso” e caldo, per recuperare calorie.

Le nostre patate ripiene di prosciutto e mozzarella sono ottime dal contorno allo spuntino, e qualsiasi siano le vostre esigenze, una cosa è certa: sono strabuone!

Servitele anche con salse a piacere.

Patate ripiene

Chef: Maria Di Muro
Ecco a voi la ricetta per le patate ripiene: non abbiamo specificato dosi perché dipende da voi e da quante volete prepararne.
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 25 min
Tempo totale 45 min
Portata Contorni, Portata principale
Cucina Italian
Porzioni 2 persone
Calorie 200 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Cosa ci serve per preparare le patate ripiene

  • patate q.b.
  • prosciutto o salame, o salumi a piacere
  • sale
  • 1 o 2 uova
  • burro q.b.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare le patate ripiene

  • Per prima cosa lavare le patate, poi lessarle con la buccia e un pizzico di sale fino a metà cottura.
  • Lasciarle raffreddare, tagliarle con tutta la buccia per il lungo (divise in 2 parti).
  • Svuotarle e, con la polpa, preparare il ripieno, aggiungendo ad esse salame, prosciutto cotto tutto in pezzi piccoli, sale, uova (1 o 2 a seconda di quante patate volete preparare), un po’ di burro.
  • Con questa farcia riempire i gusci di patate e disporle nella teglia da forno, irrorandole con olio evo.
  • Cuocerle in forno a 180° per circa 60 minuti.
  • Tolte dal forno, spolverizzare con un po’ di cacicavallo dolce grattugiato.
  • Servire tiepide.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.