BIGNÈ “VIA COL VENTO”

Un bignè leggero e impalpabile, per un impasto davvero tutto speciale.

Si tratta di un impasto bignè con l’aggiunta di crema pasticcera.

Si cuociono in forno e poi vanno decorati con granella di zucchero.

Io le ho un po’ personalizzate farcendole con crema pasticcera, glassandole col cioccolato e sostituendo la classica amarena con una nocciola ricoperta di cioccolato

Bignè “via col vento”

Chef: Salvatore Muto
Leggeri come il vento! Per questo motivo questi bigné si chiamano così. Semplici e veloci, sono profumatissimi e arricchiti da un tocco speciale di crema pasticcera nell'impasto.
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 20 min
Tempo totale 40 min
Portata Snack
Cucina Italiana
Porzioni 40 bignè
Calorie 140 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Cosa ci serve per preparare i bigné via col vento

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per la crema da inserire nell'impasto

    • Per la Crema da inserire nell’impasto
    • Zucchero semolato: 90 g
    • Uovo: 50 g
    • Vaniglia
    • Farina 00: 30 g
    • Latte: 200 ml

    Per l'impasto

    • 300 ml Acqua
    • 125 g. Burro
    • Sale q.b
    • 250 g. Farina 00
    • 200 g. Uova

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare i bignè via col vento

    • Mescolare uovo, zucchero e vaniglia (semini), dopo aggiungere la farina setacciata e mescolare bene per evitare i grumi. Versare il latte bollente in cui va messa la bacca vuota di vaniglia.
    • Amalgamare per bene e cuocere su fuoco basso fino ad addensamento, poi mettere in una terrina a raffreddare. Procedimento per i Bignè: Tagliare il burro a pezzettini.
    • Versare l’acqua in una pentola a bodi alti, aggiungere il sale ed il burro e lasciarlo sciogliere, facendo attenzione a non far bollire troppo l’acqua.
    • Togliere dal fuoco ed inserire la farina e ricuocere quel tanto per ottenere una polenta, che si stacchi dalla pentola. Mettere il composto nella planetaria con lo scudo e mescolare per far raffreddare un po’ la massa.
    • Quando sarà tiepida, inserire la crema fatta prima e mescolare per bene.
    • Unire ora le uova poco per volta e mescolare bene, facendo attenzione a lasciare inglobare le uova completamente prima di metterne altre.
    • Può capitare che non servano tutte le uova.
    • Questo dipende dalla farina e dalla cottura della polenta.
    • Dovrete verificare che l’impasto sia simile ad una crema pasticcera bella sostenuta e decidere se aggiungere o meno altre uova, secondo la grammatura della ricetta.
    • A composto ottenuto imburrare lievemente una teglia, deve essere solo sporcata di burro.
    • Con la sac a poche, munita della bocchetta usata per fare le rose (wilton 2c o 2d ) o altra a piacere, fare delle ciambelle del diametro voluto
    • Cottura forno statico a 190°C per circa 20/25 minuti.
    • Verso la fine cottura aprire leggermente lo sportello del forno e lasciare asciugare le ciambelle prima di estrarle dal forno.
    • Farcire a piacere

    Lascia un commento

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.