Vai al contenuto
Home » CAPPELLACCI CON RICOTTA, FUNGHI E SPECK SU LETTO DI FONDUTA

CAPPELLACCI CON RICOTTA, FUNGHI E SPECK SU LETTO DI FONDUTA

CAPPELLACCI CON RICOTTA, FUNGHI E SPECK SU LETTO DI FONDUTA

CAPPELLACCI CON RICOTTA, FUNGHI E SPECK SU LETTO DI FONDUTA

Chef: ANTONIETTA NEGRELLI
Un piatto davvero gustoso, perfetto da servire per il pranzo della domenica, quando in genere le famiglie si riuniscono per mangiare in compagnia. Davvero ottimi i cappellacci con ricotta, funghi e speck su letto di fonduta!
Vota la ricetta!
Stampa la ricetta Condividi su Pinterest
Preparazione 3 ore
Cottura 5 minuti
Tempo totale 3 ore 5 minuti
Portata Primi Piatti
Cucina Italian
Porzioni 4 Persone
Calorie 550 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Per la Pasta sfoglia all'uovo

  • 3 uova intere
  • 2 tuorli
  • 450/500 g farina "00"

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Per il Ripieno

  • 200 g funghi Pioppini freschi
  • 200 g funghi porcini ho usato il surgelato
  • 250 g ricotta
  • grana
  • sale
  • pepe

Per la Fonduta di fontina

  • 400 g Fontina DOP
  • 250 ml latte intero
  • 30 g burro
  • 4 tuorli d’uovo
  • Speck

Preparazione della ricetta
 

Preparare la pasta sfoglia all'uovo.

  • Mescolare gli ingredienti su una spianatoia, formare un panetto e lasciare riposare la pasta circa 30 minuti.

Preparare il ripieno

  • Saltare i funghi in padella con olio evo e uno spicchio d'aglio in camicia (poi tolto), sale e pepe. Prendere metà dei funghi e batterli a coltello mentre l'altra metà frullarli con ricotta e grana.
  • Unire il composto frullato all'altra metà dei funghi e aggiustare di pepe e sale.
  • Preparare la fonduta di fontina
  • Tagliare la fontina a fettine sottili, disporle in un recipiente piuttosto alto e stretto e ricoprirla di latte per parecchie ore, anche per una notte.
  • Al momento di preparare la fonduta, mettere in una casseruola il burro, i tuorli e la Fontina macerata col latte e far cuocere il tutto a bagnomaria, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. La Fontina in principio si unirà in un blocco filante, poi si diluirà gradatamente col latte e l’uovo, fino a che diventerà una crema liscia e densa. Aggiustare di sale e pepe.

Preparare i cappellacci

  • Stendere la pasta sfoglia e farcire con il ripieno di funghi e ricotta. Chiudere ogni ripieno, ritagliando la pasta e dando la forma tipica dei cappellacci o tortelli. Se non riuscite a farli potete creare dei ravioli utilizzando la stessa ricetta.
  • Saltare le listerelle di speck in padella finchè risulteranno croccanti.
  • Cuocere i tortelli in abbondante acqua salata, scolarli e condirli con poco burro o olio evo.

Impiattamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.