Cicorine: petti di pollo con cicoria simil spinacine (fritte o al forno)

Petti di pollo con cicoria: le cicorine, in onore delle mitiche ed intramontabili spinacine!

La cicoria è molto leggera e ricca di vitamine e fibre, ed è una valida alleata per depurare l’organismo.

Contiene moltissimi minerali: potassio, calcio, fosforo, sodio, magnesio, ed anche zinco, rame, ferro, selenio e manganese.

Che aspettate?? Preparate insieme a noi queste deliziose cicorine!

Da provare: ricetta spinacine.

Cicorine

Chef: In cucina con il cuore
Buone le spinacine, vero?? Lo sono ancora di più le cicorine! Cotolette di pollo e cicoria. Una semplicità ricca di bontà.
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 20 min
Tempo totale 40 min
Portata Secondi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 250 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per preparare le cicorine

  • 450 g. petti di pollo
  • 100 g. cicoria già cotta
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • Farina
  • Pangrattato
  • Olio extravergine d’oliva

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare le cicorine

  • Fare cuocere la cicoria, scolarla e farla asciugare bene dall’acqua di cottura.
  • Tritare non troppo finemente con il frullatore il petto di pollo e metterlo in una terrina.
  • Fare altrettanto con la cicoria e unirla al petto di pollo.
  • Lavorare velocemente per evitare che la cicoria renda l'impasto tutto verde, ma piuttosto resti ben visibile tra la carne. Dividere l'impasto in quattro parti, schiacciarlo, dare forma di un hamburger e passare prima nella farina, poi nell'uovo sbattuto ed infine nel pangrattato.
  • Porre le “cicorine” a riposare in frigorifero per almeno un’ora.
  • Cuocerle in forno già caldo a 200°C per una ventina di minuti o se preferite potete friggerle per qualche minuto con olio di semi o extravergine d’oliva.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.