Vai al contenuto

Spinacine? No, prepariamo le “cavoline” con pollo e cavolo nero per tutta la famiglia

cavoline

Tutti noi conosciamo le spinacine, vero e proprio salvacena, soprattutto un trucco abilissimo per far mangiare le verdure anche ai più piccoli. E se invece preparassimo le… cavoline con pollo e cavolo nero? Il sapore è imbattibile, il risultato è garantito: una ricetta veloce e sfiziosa, per tutta la famiglia.

Cavoline, il modo sfizioso per far mangiare ai bimbi il cavolo nero

Quante volte sentiamo i nostri figli lamentarsi per le verdure a tavola? Non le contiamo nemmeno più. È il motivo per cui vogliamo consigliare questa ricetta, prestando anche attenzione ai benefici e alle proprietà del cavolo. Che sono molteplici! Fa bene al sistema immunitario, contrasta i radicali liberi, supporta la digestione, depura l’organismo e protegge le ossa, migliorando persino la memoria.

Da provare: Cicorine: petti di pollo con cicoria simil spinacine (fritte o al forno)

Cavoline con pollo e cavolo nero

Chef: Simone Mastrantonio
Al posto delle spinacine, ecco la ricetta delle cavoline: da provare!
Vota la ricetta!
Stampa la ricetta
Preparazione 20 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 35 minuti
Portata Secondi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 2 Persone
Calorie 326 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Cosa ci occorre per le cavoline

  • 250 g petto di pollo
  • 250 g foglie di cavolo nero lessate e sgocciolate
  • 40 g grana grattugiato
  • 1 albume
  • 1-2 cucchiai di pangrattato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio evo

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Per la panatura

  • 2 uova
  • Farina 00
  • Pangrattato q.b.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare le cavoline

  • Lessare le foglie di cavolo nero per qualche minuto. In alternativa suggeriamo di cuocere le foglie a vapore, così da non perdere le preziose sostanze nutritive.
  • Frullare con il mixer il petto di pollo e aggiungere un pizzico di sale, di pepe e 3 cucchiai di acqua. È importante ottenere un composto privo di pezzettini. Deve dunque risultare morbido e vellutato.
  • Tritare al coltello le foglie di cavolo nero (devono essere precedentemente strizzate e asciugate dopo la lessatura).
  • In una ciotola, mescolare il pollo, il cavolo nero, l’albume, il grana e il pangrattato. L’obiettivo è quello di non ottenere un impasto eccessivamente morbido.
  • Dividere in due l’impasto: dare la forma di una cotoletta, appiattendo ciascuno di conseguenza.
  • Passare le due cavoline prima nella farina, poi nella mistura di uova sbattute e infine nel pangrattato. Nelle uova sbattute mettere un pizzico di sale, nel pangrattato, a piacere, una spolverata di pepe nero macinato fresco.
  • Mettere le cavoline su un piatto, coprirle e riporle in frigorifero per 30 minuti prima di cucinarle.

Come cuocere le cavoline: fritte o al forno

La ricetta continua dopo gli annunci…
  • Friggere le cavoline in abbondante olio di semi di girasole; in alternativa, anche in forno su una teglia coperta da apposita carta forno e un filo di olio evo. Preriscaldare in questo caso il forno a 180 gradi. Tempo di cottura: circa 15-20 minuti, o comunque fino a che non saranno dorate.
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!! In alternativa clicca qui, per trovare Tutto ciò che cerchi per la tua casa

  • Servire il piatto con un contorno a scelta: le patate al forno vanno benissimo. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.