CORNETTI 9 VELI

Cornetti 9 veli

Chef: Rita Forni
Indubbiamente compito non semplice, ma tutti i vostri sforzi verranno ricompensati dalla fragranza e dalla morbidezza di questi cornetti 9 veli.
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 1 h
Lievitazione 2 h
Tempo totale 3 h
Portata Snack
Cucina Italiana
Porzioni 10 cornetti
Calorie 370 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

  • 300 g. farina manitoba
  • 250 g. farina 00
  • 90 g. zucchero
  • 180 ml latte
  • 70 ml acqua
  • 60 g. burro morbido a pezzetti
  • 2 uova
  • 15 g. lievito di birra fresco
  • Scorza grattugiata di mezzo limone
  • Aroma vaniglia q.b. 8 g di sale.
  • Per la farcia
  • 80 g di burro a pomata zucchero muscovado q.b
  • Per il nono velo colorato di rosso
  • 250 g di farina 280/300 W
  • 65 ml acqua
  • 65 ml latte
  • 35 g. zucchero
  • 25 g. burro
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 4 g. lievito
  • 4 g. 4 g di miele
  • 4 g di colorante in gel rosso

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Per la base

    Per il velo colorato di rosso

      Preparazione della ricetta
       

      • Preparazione:
      • Preparare l’mpasto rosso. Mettere in planetaria con gancio la farina, il colorante, il lievito sbriciolato e miscelarli, poi inserire in 2 volte i liquidi e farli amalgamare bene, quindi aggiungere tutto il resto compreso il burro e impastare per 15 minuti. Estrarre dalla planetaria, formare una pallina e fare riposare in frigo avvolta nella pellicola.
      • Procedimento per l’altro impasto non colorato. In planetaria con foglia inserire il latte, l’acqua, il lievito, lo zucchero, la scorza di limone e 50 g di farina
      • . Mescolare, poi lasciare lievitare 30 minuti.
      • Passati i 30 minuti dare qualche giro in planetaria e iniziare ad insarire piano piano la farina, poi le uova una alla volta e fare incordare fino a quando sarà un impasto bello sodo e liscio.
      • A questo punto unire il burro un pezzetto alla volta e aspettare che sia assorbito, prima di aggiungerne ancora. Per ultimi inserire la vaniglia e il sale. Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
      • Togliere dalla planetaria e compattarlo su una spianatoia infarinata. Pesarlo e dividerlo in 8 panetti dello stesso peso, rincalzare ogni panetto in modo da formare una pallina e farli lievitare coperti con pellicola, in forno con luce accesa fino quasi al raddoppio
      • . Stendere ogni pallina col matterello, dando loro la forma e dimensione di un piatto piano, spennellare col burro a pomata e zuccherare con zucchero muscovado a piacere.
      • Sovrapporle ripetendo il procedimento di burro e zucchero. Prendere dal frigo l’impasto rosso e dividerlo in 4 palline. Usarne solo una (le altre 3 si possono congelare per un’altra volta) e stenderla come le altre 8, quindi metterla sopra come nono disco che non va imburrato né zuccherato.
      • Mettere in frigo i dischi sovrapposti per 15-20 minuti. Riprenderli e col matterello assottigliarli delicatamente, fino a raggiungere uno spessore di 8 mm.
      • A questo punto dividere in 4 spicchi, poi da ogni spicchio ricavare 4 spicchi per un totale di 16. Tenendo la parte colorata sotto arrotolarli partendo dalla base larga verso la punta e disporli su una teglia
      • ricoperta di carta forno, ben distanziati (quelli che non si ha intenzione di cuocere si possono congelare appena arrotolati, poi si tolgono dal freezer la sera tardi, si lasciano a temperatura ambiente e al mattino sono pronti per la cottura). Farli lievitare un’ora nel forno con la luce accesa, poi cuocerli in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa. Fare bollire l’acqua con lo zucchero e farlo ridurre a sciroppo; quando saranno cotti spennellarli per lucidarli
      • . Per fare l’intreccio ho fatto metà cornetti e con l’altra metà ho tagliato delle strisce di 1,5 cm e ho formato una treccia che ho poi arrotolato su se stessa, come un gomitolo, poi l’ho fatta lievitare nel p

      Lascia un commento

      Recipe Rating




      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.