FOCACCINE STELLE DI NATALE

FOCACCINE STELLE DI NATALE

RICETTA DI: ANNA CASTIELLO Ingredienti: 250 g di farina 0 125 g di semola rimacinata di grano duro 125 g di farina manitoba 10 g di lievito di birra fresco ¾ di bicchiere di latte 1 cucchiaino da the di miele 40 g di burro a pomata 10 g di sale ¾ di bicchiere circa di acqua tiepida Per la rifinitura: 4 gocce di concentrato di pomodoro acqua q b bacche di pepe rosa e semi di papavero q b Procedimento: Per prima cosa togliere il burro dal frigorifero, pesare la giusta dose e lasciarlo ammorbidire (deve raggiungere la consistenza morbida di una crema). Sciogliere il lievito nel latte tiepido con il miele ed attendere l’attivazione, setacciare le farine, fare un cratere ed aggiungere al centro il lievito ormai attivato, poi unire il burro ed iniziare ad impastare. Sciogliere il sale in un po’ di acqua tiepida e versarlo nell’impasto, continuare ad aggiungere gradualmente acqua tiepida fino ad ottenere la giusta consistenza, lavorare l’impasto, formare una palla e lasciare lievitare fino al raddoppio (con una buona temperatura ambientale 2 ore ca). Sgonfiare l’impasto, dividerlo in due e stendere un pezzo alla volta non troppo sottilmente con il mattarello. Prendere dei taglia-biscotti a forma di stella di tre diverse misure, ricavare le stelle e sovrapporle come da foto, con le punte sfalsate; disporle sulla placca riFOCACCINE STELLE DI NATALEcoperta di carta forno. Definire delicatamente le venature delle stelle di Natale con un tarocco o un coltellino ma senza affondare in profondità per non tagliare la pasta, diluire il concentrato di pomodoro in una giusta quantità d’acqua in modo da ottenere un’emulsione liquida e trasparente e spennellare con essa le stelle. Spolverizzare solo la parte centrale delle stelle più piccole con i semi di papavero e definire il centro con le bacche di pepe rosa. Coprire con della pellicola per alimenti e lasciare lievitare nuovamente per almeno 40 minuti, cuocere nel forno già caldo a 200 gradi per 10/12 minuti a seconda del forno. Se questa ricetta ti è piaciuta, continua a seguirci su www.lemillericette.it

Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.