PANETTONE IMPASTATO A MANO, CON GOCCE DI CIOCCOLATO BIANCO E NERO

Panettone fatto in casa, impastato a mano.

A Natale delizia i tuoi cari con il dolce-simbolo della tradizione italiana.

E per chi non ama i canditi, niente paura, il nostro panettone è con gocce di cioccolato.

Panettone impastato a mano con gocce di cioccolato

Panettone impastato a mano con gocce di cioccolato: morbido, soffice e spumoso. Una vera coccola natalizia!
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 3 h
Cottura 30 min
Lievitazione 2 h
Tempo totale 5 h 30 min
Portata Pane e Lievitati
Cucina Italiana
Porzioni 12 persone
Calorie 270 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Cosa ci serve per preparare il panettone impastato a mano con gocce di cioccolato

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per il lievitino

    • 80 g farina manitoba
    • 40 ml acqua tiepida
    • 15 g. lievito di birra
    • 1 cucchiaio di miele

    Per il 1° impasto

    • 100 g. farina W400
    • 160 g. farina Manitoba
    • 70 g. zucchero di canna
    • 2 tuorli
    • 70 g. burro morbido + Lievitino

    Per il 2° impasto

    • 40 g. farina manitoba
    • 20 g. farina W400
    • 20 g. burro fuso
    • 100 g. zucchero di canna
    • 2 tuorli
    • La scorza grattugiata di un’arancia
    • 1 cucchiaio di aroma vaniglia
    • mezzo cucchiaio di aroma mandorla
    • 1 pizzico di sale
    • 200 g. gocce di cioccolato fondente di cui 50 g sciolti a bagnomaria
    • 100 g. gocce di cioccolato bianco

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare il panettone impastato a mano con gocce di cioccolato

    • Sbriciolate il lievito in una ciotola, aggiungete l’acqua e il miele e mescolate; unite la Manitoba, lavorate e formate un panetto che dovrà lievitare 1 ora coperto con la pellicola.
    • Preparazione: Unite l’acqua al lievitino e iniziate a mescolare con la mano; quando l’acqua è quasi del tutto assorbita unite le farine un po’ per volta. Intanto lavorate, aggiungete il burro in due riprese e lavorate ancora; unite lo zucchero, lavorate ancora e aggiungete i 2 tuorli.
    • Ora potete aiutarvi con le fruste elettriche (quelle a spirale) il tempo necessario per incorporare i tuorli, dovete ottenere un impasto liscio ed elastico, che dovrà lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore).
    • Dipende molto dalla temperatura che avete in casa.
    • Preparazione: in una ciotola più grande unire le farine e il sale, iniziate ad impastare per 10 minuti; il risultato sarà un impasto elastico e appiccicaticcio. A questo punto aggiungete i tuorli e lavorate ancora con le mani, uniamo a questo punto il cioccolato fuso e tiepido, lavorate ancora; unite la buccia di arancia, la vaniglia e l’aroma mandorla, lavorate ancora per 10 minuti.
    • Aggiungete le gocce di cioccolato fondente e quelle bianche, impastate, lasciate lievitare ancora in forno spento con la lucina accesa per 3 ore.
    • Versate l'impasto sul piano di lavoro infarinato e iniziate a impastare energicamente per altri 10 minuti.
    • Vi accorgerete che l'impasto appiccicherá ancora, voi continuate a impastare infarinando continuamente il piano e le mani.
    • Quando sarete in grado di formare una palla senza problemi (sarà ancora appiccicoso ma è così che deve essere), trasferite l'impasto nello stampo, poggiate lo stampo in una tortiera per dargli stabilità, appoggiate sopra un sacchetto trasparente per alimenti e lasciate lievitare per 8-10 ore (tutta la notte) sempre in forno spento con.la luce accesa.
    • Distribuite sopra il resto delle gocce di cioccolato, quando l'impasto avrà raggiunto quasi il bordo dello stampo, (circa 2 cm), con un coltellino aprite dei lembi di pasta e mettete al centro 2 noci di burro.
    • Infornate a forno statico caldo a 200° per i primi 10 minuti, poi abbassate a 180° per altri 25-30 minuti.
    • Se vedete che la superficie sta scurendo troppo, copritela con un foglio di alluminio. Una volta spento il forno, aspettate 5 minuti e sfornatelo; lasciatelo cosi per 6-7 minuti e con gli appositi spiedini infilati alla base, capovolgetelo sotto sopra poggiando le estremità degli stecchini sul bordo del contenitore che lo conterrà senza toccare il fondo del contenitore; lasciatelo raffreddare del tutto.
    • Se volete conservarlo assicuratevi che sia freddo e chiudetelo in un sacchetto trasparente per alimenti.

    Lascia un commento

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.