PIZZA MARGHERITA NUVOLA, CON IMPASTO DI PASTICCERIA

Avevate mai pensato di preparare una pizza con l’impasto dei dolci da pasticceria?

Il risultato sarà semplicemente fenomenale: una pizza dall’impasto soffice e spumoso, come quello di una nuvola!

Vi presentiamo la pizza margherita nuvola: una nuova esperienza di gusto.

Pizza nuvola

Chef: Anna Castiello
Una pizza così soffice non la avevate mai vista prima: è la pizza nuvola! Una pizza che si scioglie in bocca
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 30 min
Cottura 30 min
Lievitazione 2 h
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 3 persone
Calorie 300 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per preparare la pizza nuvola

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per la base

    • 250 g. farina 0
    • 100 g. farina tipo 1
    • 150 g. farina manitoba
    • 1 bicchiere di latte 200 ml + q.b. per spennellare
    • 2 cucchiaini di miele quelli piccoli, da caffè oppure 1 più grande
    • 12 g. lievito di birra fresco
    • 10 g. sale
    • 50 g. burro a pomata
    • 1 uovo
    • acqua q.b.

    Per il condimento

    • 1 barattolo di pomodori pelati
    • 250 g di mozzarella fiordilatte
    • curcuma q.b.
    • Aromi timo, maggiorana, erba cipollina, origano q.b.
    • olio evo q.b.

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare la pizza nuvola

    • Per prima cosa estrarre l’uovo dal frigorifero, poi sciogliere il lievito nel latte tiepido con il miele ed attendere l’attivazione.
    • Setacciare le farine, fare la fontana e versare al centro il lievito, mescolare con una spatola, aggiungere l’uovo e dopo averlo incorporato all’impasto, unire il burro morbido.
    • Continuare ad amalgamare e versare il sale sciolto in un po’ di acqua tiepida, lavorare l’impasto finché non sarà soffice ma non appiccicoso, formare una palla e lasciare lievitare fino al raddoppio.
    • Nel frattempo sgocciolare la mozzarella dall’acqua di conservazione, tagliarla a pezzetti, metterli in un piatto ricoperto con due fogli di carta da cucina per asciugarli (serve ad evitare che rilascino del liquido durante la cottura) e riporre nel frigorifero.
    • Sgocciolare anche i pelati con l’ausilio di un colino, ridurli a filetti e condirli con gli aromi ed un filo di olio affinché si insaporiscano.
    • Foderare uno stampo tondo da 28/30 centimetri con un disco di carta forno, al termine della lievitazione, sgonfiare l’impasto, arrotolarlo e tagliare dei pezzetti con un tarocco (uno più grande che costituirà la parte centrale della margherita e gli altri più piccoli per i petali).
    • Formare una pallina con il pezzo di dimensione maggiore e pirlare (farlo rotolare, tra le mani o sul tagliere per conferirgli una forma e disporlo al centro dello stampo, preparare nello stesso modo tutti gli altri pezzetti.
    • Tirare delicatamente due lati delle palline per allungarle e disporle intorno al pezzo già nello stampo, spennellare con poco latte e disporre sulla superficie i pelati e la mozzarella preparati in precedenza (spolverizzare con la curcuma e mescolare con le mani in modo uniforme, la mozzarella che si utilizza per il centro del fiore).
    • Lasciare lievitare nuovamente per 30/40 minuti e cuocere nel forno già caldo a 200°C per 30 minuti ca, servire calda oppure tiepida, è sofficissima, proprio come una nuvola.

    Lascia un commento

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.