Zacusca di melanzane e peperoni | conserva tipica della cucina rumena

In cucina...

Seguici sui social

259,187FanMi piace
104,704FollowerSegui
76,292FollowerSegui
350FollowerSegui
496FollowerSegui

Oggi vediamo insieme come fare la zacusca di melanzane e peperoni.

La zacuscă è un piatto tipico della Romania e Moldavia,  che si può portare a tavola sia come antipasto che come secondo. Esistono tante varianti di questo piatto, oggi ti proponiamo quella con melanzanepeperonicarotecipolle e salsa di pomodoro. Fondamentalmente si tratta di una conserva molto buona da spalmare sul pane, nata per “conservare” nel periodo invernale peperoni e melanzane. La parola “zacuscă” è di origine slava (закуска, zakuska) e significa “antipasto” o “stuzzichino”.

RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME. Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Il procedimento per la preparazione della Zacusca di melanzane e peperoni è un po’ laborioso, ma il risultato ti ripagherà del lavoro fatto. La tecnica di cottura è quella sulla piastra o al forno, dove vanno messe in cottura le melanzane e i peperoni interi ed integri, sino a quando la polpa è cotta.

zacusca di melanzane e peperoni | conserva tipica della cucina rumena

Zacusca

Chef: Svetlana Lucia Merli
Conosci la zacusca? Una specialità rumena ottima da spalmare sul pane o mangiata al naturale. Lasciati tentare…
5 da 5 voti
Preparazione 40 min
Cottura 50 min
Tempo totale 1 h 30 min
Portata Marmellate e Conserve
Cucina rumena
Porzioni 10 Persone
Calorie 140 kcal

Ingredienti
  

Cosa occorre per fare la zacusca

  • 1 kg peperoni
  • 1 kg melanzane
  • 1 kg cipolla
  • 3-4 carote
  • 50 ml olio extravergine d’oliva
  • 500 g concentrato di pomodoro o passato di pomodoro abbastanza denso o polpa di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • 1 foglia di alloro
  • qualche foglia di basilico

Istruzioni
 

Come fare la zacusca

  • Mettere i peperoni e le melanzane interi (precedentemente lavati) nel forno a grigliare. Quando la forchetta entra bene nelle melanzane, significa che sono cotte.
  • Porre le melanzane a sgocciolare e i peperoni dentro una busta di plastica per favorire il distacco della buccia.
  • L’acqua che si forma dai peperoni va conservata, perchè poi si aggiunge alla cottura.
  • Tagliare in due le melanzane, togliere la polpa con un cucchiaio e frullarla oppure tagliarla a dadini.
  • Togliere la buccia ai peperoni e frullare anche questi oppure tagliare anch’essi a dadini.
  • Aggiungere i peperoni alla polpa di melanzane.
  • In una padella disporre le cipolle con le carote tagliate a dadini e, con un po’ di olio, soffriggere il tutto.
  • Aggiungere melanzane e peperoni, soffriggere ancora per 10 minuti a fiamma bassa, poi versare la passata di pomodoro e lasciar cuocere il tutto a fiamma bassa per circa un’ora, mescolando spesso ed unendo inoltre la foglia di alloro.
  • La cottura sarà terminata quando si vedrà riaffiorare l’olio. Aggiustare di sale e aggiungere, se piace, il pepe nero macinato e il basilico.
  • Riempire dei vasetti di vetro sterilizzati e chiuderli bene. Avvolgere i barattoli caldi con una coperta e lasciarli riposare, con il tappo rivolto verso il basso, fino al giorno dopo.

Consiglio

  • I vasetti vanno sterilizzati prima di riempirli, il metodo classico è far bollire i vasetti in abbondante acqua, utilizzando tappi nuovi.
    Le verdure si possono frullare o tagliare a cubetti. La scelta dipende dai propri gusti e dalla consistenza finale che si vuol ottenere.

Conservazione

  • Conservare la zacusca in dispensa al fresco e al buio; una volta aperta si conserva in frigo per massino 7 giorni.

Quanto costa preparare la zacusca?

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Recipe Rating




Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime ricette

Altre golosità per te...