Peperoni arrostiti sott’olio: con il metodo furbo e velocissimo per spellare i peperoni

Un antipasto a portata di mano per stupire gli ospiti dell’ultimo minuto.

Da provare: peperoni ripieni di mollica al forno, involtini di peperoni freddi e peperoni in agrodolce in padella.

Peperoni sottolio

Chef: Rita Di Somma
Gustosi peperoni sempre pronti in conserva, da utilizzare per tartine, antipasto o contorno
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 30 min
Cottura 15 min
Tempo totale 45 min
Portata Antipasti, Contorni
Cucina Italiana
Porzioni 2 Vasi
Calorie 260 kcal

Attrezzatura

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

  • 2 vasetti di vetro

Ingredienti  

Cosa occorre per preparare i peperoni sott’olio

  • 2 kg peperoni rossi
  • olio di olio di semi di girasole qb.
  • qualche spicchio di aglio
  • qualche foglia di basilico
  • sale qb.
  • olive qb.
  • capperi sotto sale qb.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare i peperoni sott’olio

  • Come prima cosa lavare i peperoni ed asciugarli; verificare sempre che i peperoni siano sodi ed integri, quindi privi di parti schiacciate o macchiate.
  • Porre poi i peperoni su una teglia rivestita con della carta forno e farli cuocere in forno preriscaldato a 250° per 30 minuti circa, girandoli ogni tanto. I peperoni dovranno avere una cottura violenta, che li scotti come se stessero cuocendo sul fuoco vivo della griglia. Durante la cottura girare ogni tanto i peperoni per farli cuocere uniformemente.
  • Quando sono pronti, sistemare i peperoni in dei sacchetti per alimenti, questa operazione servirà per far sudare i peperoni e farli spellare più facilmente.
  • Dopo 15 minuti circa togliere i peperoni dai sacchetti, eliminare il picciolo e spellarli. Eliminare anche tutti i semini interni e i filamenti.
  • Salare le falde dei peperoni, tagliarli a strisicoline e lasciarli raffreddare.
  • Preparare un trito di aglio, prendere anche delle foglioline di basilico, tagliare a pezzettini dei capperi sotto sale fatti dissalare precedentemente in un recipiente con un po d'acqua fresca, e le olive nere snocciolate e tagliate anche loro a pezzetti piccoli.
  • Sterilizzare i vasetti e farli raffreddare. Iniziare poi a sistemare le striscioline di peperoni all’interno dei vasetti, aggiungendo aromi e ricoprendo con l’olio.
  • Continuare in questo modo fino all’orlo del barattolo di vetro.
  • Completare con l’olio, che dovrà ricoprire interamente i peperoni, lasciarli riposare e verificare dopo un po’ che non manchi altro olio.
  • Chiudere i vasetti e conservarli in un luogo fresco e asciutto per 10-15 giorni prima della degustazione.
  • I vostri peperoni sott’olio sono pronti, potrete gustarli tutto l’inverno.

Come utilizzare i peperoni arrostiti sottolio

Uno dei tanti modi in cui possiamo utilizzare i nostri peperoni potrebbe essere la preparazione di una buona bruschetta. Prendiamo una fetta di pane casereccio e disponiamo alcune strisce di peperone con due cucchiai di tonno sgocciolato. Mettiamo in forno per 10 minuti e completiamo con un goccio di olio a filo.

Del peperone non si butta nulla…

Una volta levate le bucce potremmo riutilizzare in un modo creativo. Mettiamo ad essiccare le bucce in forno a 50 gradi per 1 o 2 minuti. Se sono diventate secche estraiamole e tritiamole finemente con il mixer riducedole a polvere. Ora potremo utilizzarle per insaporire delle zuppe oppure per colorare la pasta fatta in casa.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.