GRAFFE NAPOLETANE più buone di quelle del bar (velocissime e senza patate)

GRAFFE NAPOLETANE

Chef: CARMELA BOSCO
Sofficissime GRAFFE NAPOLETANE senza patate, facilissime e veloci da preparare. Un dolce dalla sicura riuscita che farà felici grandi e piccini
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 40 min
Cottura 10 min
Tempo totale 50 min
Portata Pasticcini e Dolcetti
Cucina Italian
Porzioni 20 Graffe circa
Calorie 324 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Per le graffe

  • 125 ml acqua tiepida
  • 125 ml latte tiepido
  • 1 uovo
  • 20 g lievito di birra
  • 30 g zucchero
  • 8 g sale
  • 250 g farina manitoba
  • 250 g farina “00”
  • 50 g burro morbido
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 1 arancia buccia grattugiata

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Per decorare

  • zucchero semolato q.b.

Per friggere

  • 1 litro olio d’arachidi

Preparazione della ricetta
 

  • Iniziare a preparare le graffe napoletane. Nella planetaria con gancio k o in una ciotola mettere il latte, l'acqua, lo zucchero, il lievito e mescolare.
  • Aggiungere l’uovo leggermente sbattuto, le bucce grattugiate. Cambiare il gancio k con quello ad uncino, unire un po’ per volta le farine setacciate.
  • Quando la farina è stata assorbita, unire man mano il burro morbido fino a fare sciogliere bene il burro ed avere un impasto che si stacca dalla ciotola, circa 4 minuti.
  • Spostare l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata, lavorare un po' sbattendolo con vigore sul piano di lavoro.
  • L’impasto è pronto quando non si attaccherà più alle mani.
  • Porre il panetto in una ciotola unta con un poco d’olio, coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio.
  • Quando l’impasto è raddoppiato, sgonfiarlo con le mani, porlo sul piano leggermente infarinato e stenderlo ad uno spessore di 1,5 cm.
  • Ricavare le ciambelle utilizzando un coppa pasta da 7,5 cm di diametro e, con uno più piccolo, ritagliare il centro. Rimpastare gli avanzi, lasciare riposare 10 minuti ed ottenere altre ciambelle.
  • Posizionare le ciambelle ben distanziate su una teglia rivestita di carta forno, coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio.
  • Friggere le graffe napoletane in abbondante olio e dopo passarle nello zucchero semolato.
  • Se vi piace di più potete dare anche la forma di una zeppola.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.