POLPETTE FRITTE del RICICLO con CARCIOFI e RICOTTA

POLPETTE FRITTE del RICICLO con CARCIOFI e RICOTTA

Chef: FRANCESCA PELLICANI
Una deliziosa idea per servire i carciofi in modo originale, le POLPETTE FRITTE del RICICLO con CARCIOFI e RICOTTA sono ottime anche se avete in frigo ingredienti in scadenza da utilizzare
5 da 1 voto
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 10 min
Tempo totale 30 min
Portata Antipasti
Cucina Italian
Porzioni 3 Persone
Calorie 324 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Per le polpette

  • 2 carciofi
  • 150 g ricotta
  • 3 fette Pancarré
  • Un goccio di latte
  • 1 cucchiaio abbondante pecorino romano grattugiato
  • Sale qb

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Per la panatura

  • 1 uovo
  • Pangrattato qb

Preparazione della ricetta
 

  • Iniziare la preparazione delle POLPETTE FRITTE del RICICLO con CARCIOFI e RICOTTA.
  • Mondare i carciofi, bollirli in acqua salata per qualche minuto e tagliarli a tocchetti.
  • In una ciotola porre la ricotta, Il pancarré bagnato con un goccio di latte e successivamente sbriciolato, il cucchiaio abbondante di pecorino romano grattugiato (se non ami il pecorino, puoi usare anche parmigiano grattugiato), sale quanto basta e formare delle polpette amalgamando il tutto.
  • Passare le polpettine nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, ripetere quest’ultima operazione 2 volte, rende più stabile l’impanatura.
  • Friggere le polpette di ricotta e carciofi in olio di semi di arachidi, fino a doratura, scolarle infine su carta assorbente.
  • Le POLPETTE FRITTE del RICICLO con CARCIOFI e RICOTTA sono pronte per essere gustate.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.