Sacher torte “senza peccato”… scopri perché!

Torta “senza peccato”… in poche parole, non si poteva che chiamare così.

Perchè senza peccato??
Perchè questa torta è senza burro e senza uova: quindi è leggerissima e digeribilissima.

Se siete intolleranti o non volete appesantirvi, o state seguendo un particolare tipo di dieta, questo piccolo peccato di gola è l’ideale per concedervi uno “sgarro” ma senza esagerare.

Provate anche voi questa fantastica ricetta, non potrete più farne a meno!

Per gli amanti del cioccolato, da provare la crostata sacher, la ricetta della sacher originale e la squisita torta Napoli-Vienna di Stefano Laghi.

Torta sacher senza sensi di colpa

Chef: Lidia T. Asia
La torta sacher, si sa, è un concentrato di calorie. In questa ricetta senza uova né burro, vi presentiamo una versione light di questo squisito dolce austriaco.
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 30 min
Cottura 50 min
Tempo totale 1 h 20 min
Portata Dessert
Cucina Austriaca
Porzioni 14 Persone
Calorie 180 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per la torta sacher senza peccato

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per la base

    • 210 g. farina 00
    • 80 g. cacao amaro
    • 150 g. zucchero di canna o semolato
    • 3 cucchiaini lievito
    • 120 ml olio di semi
    • 550 ml acqua calda

    Per la ganache

    • 185 g. cioccolato fondente
    • 125 g. panna fresca liquida
    • cioccolato in pezzi

    Per la farcitura

    • Marmellata di albicocche

    Per la bagna

    • Succo di albicocche sciroppate (o pesche)

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare la torta sacher senza peccato

    • In una ciotola capiente setacciare la farina, il cacao e il lievito, unire lo zucchero e mescolare.
    • Aggiungere l’olio e l’acqua (poca per volta): il composto sarà abbastanza liquido.
    • Preparare uno stampo da 22 cm diametro, rivestito con carta forno e versare l'impasto.
    • Cuocere in forno caldo a 180°C per 50 minuti circa; fare la prova stecchino. Se la torra si dovesse colorire troppo, proseguire la cottura mettendo sopra un foglio di alluminio.
    • Far raffreddare
    • Procedere con la bagna: tagliare in due la torta al cacao e, con un pennello, bagnare le due parti con il succo delle albicocche sciroppate (va bene anche quello delle pesche o succo di frutta non troppo denso, eventualmente allungarlo con un goccio d’acqua).
    • Farcire con la marmellata e chiudere con l'altro disco.
    • Riporre in frigo e preparare la copertura.
    • Portare a bollore la panna.
    • Versare il cioccolato nella panna e mescolare con una frusta, finché il tutto non si sarà sciolto.
    • Versare la ganache sulla torta, con sotto un piatto e una griglia, per raccogliere il cioccolato in eccesso, che renderà a colare.
    • Livellare con un coltello e sbattere leggermente su un piano, per evitare eventuali bollicine.
    • Riporre in frigo a solidificare.
    • Servire con della panna semi montata o con una pallina di gelato alla vaniglia.

    Lascia un commento

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.