Seppie ripiene alla pugliese: variante ancor più saporita dell’originale

Seppie alla pugliese: un secondo piatto tradizionale, ricco di profumi e sapori, che verrà apprezzato da tutta la famiglia.

Le seppie ripiene sono piccoli scrigni di bontà. La ricetta originale non prevede l’aggiunta di uova né quella di formaggi, ma in ogni famiglia vengono preparati varianti diverse, che ne possono anche prevedere l’utilizzo.

Da provare: seppie con piselli, seppie ripiene in padella e seppie con carciofi.

Seppie ripiene alla pugliese

Chef: Loredana Garbini
Deliziose seppie ripiene alla pugliese: prepararle è un attimo, mangiarle ancora meno!
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 20 min
Tempo totale 40 min
Portata Secondi piatti
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 220 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per le seppie alla pugliese

  • 3-4 Seppie media grandezza
  • 2 uova medie
  • 1 fetta di pane raffermo casereccio
  • 4-5 cucchiai abbondanti di formaggio
  • parmigiano o pecorino romano
  • 1 spicchio d’aglio
  • Capperi qb
  • olio extra vergine d’oliva qb
  • prezzemolo qb
  • 70 ml vino bianco
  • 4-5 patate medie
  • sale qb pan grattato qb.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare le seppie alla pugliese

  • Mettere in ammollo in una tazza il pane raffermo, con acqua o latte (l'acqua deve ricoprire il pane). Sbriciolarlo bene in modo che assorba i liquidi.
  • Pulire le seppie, eliminare il dente e gli occhi al centro del tentacoli e risciacquarle bene sotto l’acqua corrente.
  • Mettere poi a scolare le seppie su un canovaccio pulito.
  • Preparare il ripieno strizzando bene il pane e ponendolo in una ciotola capiente, aggiungere l'aglio tritato, il prezzemolo tritato e un pizzico di sale, le uova, il formaggio grattugiato e uno o due cucchiai di pangrattato. Mescolare prima con un cucchiaio di legno, poi con le mani.
  • Se l'impasto dovesse risultare troppo duro, aggiungere un goccio di latte, al contrario un cucchiaio di pangrattato. Riprendere le Seppie pulite e riempirle con il composto, premendo leggermente, in modo che la farcitura penetri all'interno della seppia (avendo cura di non esagerare, per evitare la fuoriuscita durante la cottura in forno).
  • Una volta riempite, adagiarle in una teglia rettangolare capiente, ricoperta con un foglio di carta forno, leggermente unta con un filo d'olio extravergine d'oliva e un cucchiaio di pangrattato.
  • Pelare le patate, tagliarle a pezzi e aggiungerle nella teglia con le seppie.
  • Aggiustare con un pizzico di sale, un filo d'olio extravergine d'oliva e versare il vino bianco. Completare con uno o due cucchiai di formaggio e pangrattato.
  • Coprire la teglia con un foglio di carta forno, bagnata e strizzata bene, per fermarla ed evitare che si sposti, aggiungere anche un foglio di carta d'alluminio. Infornare e cuocere a 180°C per circa 20 minuti, modalità forno statico, poi togliere la carta e proseguire per altri 15 minuti circa.
  • Controllare la cottura delle patate e se ritenete siano cotte, sfornare e portare in tavola, altrimenti proseguire ancora la cottura per qualche minuto.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.