Vai al contenuto

La ricetta originale della focaccia barese: soffice e saporita (con lievito di birra o lievito madre)

focaccia barese

La focaccia barese è particolarmente diffusa nelle province di Bari, Barletta-Andria-Trani e Taranto. Ed è super buona! La ricetta di questo prodotto tipico ci porta alla scoperta del cuore della Puglia: indubbiamente, la particolarità risiede nell’impasto, ma non solo. Anche la farcitura non è da meno. La base si ottiene con semola, patate, lievito, acqua e sale. Viene poi condita con olio, pomodori e olive baresane.

Curiosità sulla focaccia barese

Possiamo assolutamente dire che la focaccia barese è un prodotto della tradizione pugliese diffuso ormai ovunque, dai panifici alle gastronomie della città. Al giorno d’oggi, poi, è possibile trovarne diverse varianti. La ricetta, del resto, si tramanda di generazione in generazione; quindi, ogni famiglia ha la sua “versione”. C’è poi da dire che la sua storia non è del tutto chiara. Ma sappiamo che sono ben poche le ricette che possono vantare una “storia lineare”, se così possiamo dire. Secondo alcune ipotesi, però, la focaccia barese potrebbe essere nata ad Altamura o a Laterza. Una sorta di variante del pane tradizionale, con le focacce cotte sfruttando il calore del forno prima di giungere a temperatura, così da cuocere il pane.

Da provare: FOCACCIA BARESE MORBIDISSIMA ricetta impasto Bimby

Focaccia barese

Chef: Patrizio Lombardi
Come preparare la focaccia barese, la specialità tipica pugliese dal sapore rustico
5 da 2 voti
Stampa la ricetta
Preparazione 45 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo di riposo 1 ora
Tempo totale 2 ore 5 minuti
Portata Pane e Lievitati
Cucina pugliese
Porzioni 4 Persone
Calorie 295 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Cosa ci occorre per la focaccia barese

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per l’impasto

    • 200 g farina di grano tenero
    • 150 g farina di semola rimacinata
    • 300 ml acqua tiepida
    • 80 g lievito madre oppure 12 g lievito di birra
    • 100 g olio extravergine di oliva
    • 1 pizzico di sale
    • Mezza patata media lessata
    • 1 pizzico di zucchero

    Per il condimento

    • 200 g pomodorini ciliegini
    • Olive nere q.b.
    • Origano q.b.

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare la focaccia barese

    La ricetta continua dopo gli annunci…
    • Setacciare e impastare le farine sulla spianatoia insieme al lievito, l’olio, il sale, lo zucchero, l’acqua e la patata.
    • Lavorare energicamente l’impasto, fino a ottenere una palla omogenea e priva di grumi: lasciare riposare per un’ora.
    • Cottura
    • Riprendere l’impasto, creare le maglie, facendo delle pieghe e manipolandolo, formare nuovamente un panetto.
    • Preriscaldare il forno a 250 gradi.
    • Ungere la teglia con olio di oliva, così da rigirare l’impasto direttamente sulla superficie.
    • A questo punto è determinante eseguire la famosa puntatura per circa 15 minuti: stendere la focaccia nella teglia, allargandola e schiacciare delicatamente l’impasto con la punta delle dita, formando i classici buchi.
    • Tagliare i pomodorini a metà e mescolarli insieme alle olive e all’olio extravergine di oliva – si consiglia Terra di Bari DOP, origano e sale.
    • Disporre il condimento sulla focaccia.
    • Infornare e cuocere a 250 gradi per 20 minuti.
    • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!! In alternativa clicca qui, per trovare Tutto ciò che cerchi per la tua casa

    • Se si utilizza il lievito madre, i tempi di lievitazione saranno molto più lunghi. Regolarsi in base al proprio lievito.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.