Vai al contenuto

Torta mimosa salata senza impasto e con ripieno delizioso: la ricetta insolita per la Festa della Donna

torta mimosa salata senza impasto

Per la Festa della Donna, una ricetta davvero “wow” per tutte le amanti della variante salata della torta mimosa. È un grande classico per questo giorno speciale, che ci ricorda l’importanza della sorellanza e delle lotte femminili. Sulla nostra tavola, celebriamo la bellezza e la forza delle donne con una ricetta sfiziosa, veloce e perfetta per una cena tra amiche. La ricetta della torta mimosa salata è super saporita e si prepara anche abbastanza facilmente: il ripieno è super gustoso. Pronte a portare in tavola una vera eccellenza di gusto?

Da provare: TORTA MIMOSA MODERNA

Torta mimosa salata con farcitura golosa

Chef: Acquolina Lina
La variante salata della torta mimosa con ripieno a base di spinaci, provola e prosciutto cotto
5 da 4 voti
Stampa la ricetta
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo di riposo 4 ore
Tempo totale 4 ore 40 minuti
Portata Pizze e torte rustiche
Cucina Italiana
Porzioni 4 Persone
Calorie 354 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Cosa ci occorre per la torta mimosa salata

  • 480 g patate
  • 1/2 cucchiaino di curcuma circa
  • 80 g pangrattato
  • 80 g farina di mais
  • 40 g parmigiano
  • 200 g spinaci
  • 1 porro
  • 1/2 bicchiere di acqua di cottura delle patate da tenere da parte
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Per il ripieno

  • Fette di provola dolce q.b.
  • Prosciutto cotto q.b.

Per la copertura

  • 2 fette di pane raffermo senza mollica

Preparazione della ricetta
 

Come preparare la torta mimosa salata

  • Tagliare a pezzetti le patate e farle cuocere in un tegame con poca acqua e meno di mezzo cucchiaino di curcuma e sale.
  • Dopo la cottura, scolarle e conservare circa mezzo bicchiere di acqua di cottura.
  • Schiacciare le patate raccogliendole in una ciotola, a cui aggiungere il pangrattato, la farina di mais e il parmigiano.
  • Mescolare e coprire con pellicola e mettere in frigo per un pomeriggio se la prepariamo per cena.

Preparare il ripieno

  • Nel frattempo, lavare accuratamente gli spinaci.
  • In una padella con un cucchiaio di olio fare dorare un porro tagliato sottile, aggiungere gli spinaci, un pizzico di sale e portare a cottura: infine, lasciare raffreddare.
  • In una scodella sbriciolare due fette di pane raffermo senza mollica e versare sopra l’acqua di cottura delle patate: incorporare anche un pizzico di sale e un giro di olio.

Come cuocere la torta mimosa salata

La ricetta continua dopo gli annunci…
  • Preriscaldare il forno a 170 gradi.
  • Foderare una teglia da 22 cm con carta da forno, versare l'impasto che era in frigo formando una base spessa, schiacciando anche un po' attorno alle pareti e lasciarne una quantità sufficiente per la copertura.
  • Fare uno strato con gli spinaci, uno con fette di provola dolce, l’ultimo con prosciutto cotto.
  • Per la copertura, aggiungere il pane messo in ammollo ben strizzato all’impasto avanzato: il composto va mescolato con i polpastrelli delle dita ottenendo una sorta di sbriciolata da distribuire sopra la torta.
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!! In alternativa clicca qui, per trovare Tutto ciò che cerchi per la tua casa

  • Cuocere a 170 gradi per 20 minuti. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.