Pasta alla “Zozzona” rivisitata, con un ingrediente che non ti aspetti

La pasta alla “zozzona”: una pasta distante dal concetto di leggerezza

La pasta alla Zozzona è un piatto tipico romano, meno noto rispetto alle sue sorelle più famose: la Carbonara e la Cacio e Pepe. Pecorino romano, tuorli, guanciale, salsiccia e pomodorini sono gli ingredienti di questa piatto favoloso, che lo rendono ovviamene un piatto distante anni luce dall’essere light, ma vale assolutamente la pena assaggiarlo.

Ecco perchè è chiamato “alla zozzona“: zozzo, in romanesco, significa sporco, pesante, estremamente ricco di ingredienti.

Vediamo insieme come prepararla.

Ti potrebbero interessare…

carbonara risottata

amatriciana originale

ravioli cacio e pepe ricetta

Pasta alla Zozzona rivisitata

Chef: Simone Mastrantonio
Ci sono piatti che sono diventati dei capisaldi della cucina romana. Pensiamo alla cremosa Carbonara, alla saporita Amatriciana e alla genuina Cacio e pepe e poi c'è un piatto che, li unisce tutti e tre. La pasta alla Zozzona è un primo poco conosciuto.. Questa è la mia versione, con un tocco di toscanità data dalla presenza di un pesto fatto in casa al cavolo nero.
5 da 1 voto
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 30 min
Cottura 15 min
Tempo totale 45 min
Portata Primi Piatti
Cucina Italiana
Porzioni 2 Persone
Calorie 260 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per la pasta alla Zozzona

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Ingredienti per il pesto al cavolo nero

    • 125 g foglie di Cavolo nero
    • 1/2 spicchio d’aglio
    • 50 ml Olio Evo + 2 cucchiai
    • 37 g mandorle pelate
    • 25 g pecorino toscano stagionato
    • Sale

    Ingredienti per la pasta

    • 200 g pasta di salsiccia
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • 1/2 cipolla rossa
    • 40 g parmigiano reggiano grattugiato
    • 2 tuorli
    • Pepe nero
    • 30 g pesto al cavolo nero
    • Sale
    • 200 g garganelli
    • Olio evo

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare la pasta alla Zozzona

      Come preparare il pesto

      • Togliere i gambi più duri dalle foglie di Cavolo nero, sciacquare le foglie e farle cuocere in padella con due cucchiai di olio evo e il mezzo spicchio d'aglio.
      • Cuocere il Cavolo a fuoco medio, girandolo spesso per circa 5 minuti fino ad ammorbidirlo. Fare raffreddare.
      • Tostare le mandorle in padella per circa 5 minuti, a fuoco medio, girandole di tanto in tanto. Lasciarle raffreddare.
      • Frullare tutti gli ingredienti, regolare di sale se necessario. Se è troppo denso aggiungere poca acqua.

      Come preparare la pasta

      • Mettere a bollire l’acqua salata per i garganelli.
      • In padella fare soffriggere con un giro d'olio la cipolla tritata. Aggiungere la salsiccia e farla cuocere a fiamma medio alta, finché non si rosola
      • Sfumare con il vino e calare la pasta. Abbassare la fiamma al minimo e lasciare cuocere la salsiccia.
      • In una ciotola unire i tuorli, il parmigiano reggiano grattugiato, il pepe nero e il pesto al cavolo nero. Mescolare con la frusta, e rendere il tutto cremoso, aggiungendo poca acqua di cottura della pasta.
      • Quando la pasta è al dente, scolarla nella padella con la salsiccia, aggiungere poca acqua e tenere la fiamma al minimo.
      • Aggiungere la crema di tuorli, il parmigiano e il pesto.
      • Mantecare facendo sciogliere la crema e servire calda.

      1 commento su “Pasta alla “Zozzona” rivisitata, con un ingrediente che non ti aspetti”

      Lascia un commento

      Recipe Rating




      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.