Carbonara risottata con metodo tradizionale: padella e casseruola

Oggi vediamo insieme come fare la: 

carbonara risottata

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

WprmLa carbonara è senz’altro il piatto più amato e più discusso in assoluto. Le varianti sono molte e altrettanti i modi di prepararla. A chi piace l’uovo cremoso, a chi no… ma la vera pasta alla carbonara si prepara con il guanciale e non con la pancetta, senza aglio né cipolla e si condisce solo con il grasso che si scioglierà dal guanciale rosolato. Oggi la variante risottata ti stupirà, provare per credere!

Carbonara risottata

Chef: Beatrice Pipino
Vuoi un piatto di carbonara ancora più gustoso e con una cremina da far invidia ai migliori chef? Prova la carbonara risottata: una squisitezza unica.
4.34 da 6 voti
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 15 min
Cottura 20 min
Tempo totale 35 min
Portata Primi Piatti
Cucina Italiana
Porzioni 2 Persone
Calorie 245 kcal

Ingredienti  

Cosa occorre per fare la carbonara risottata

  • 200 g pasta
  • 5 tuorli
  • pecorino romano grattugiato qb
  • pepe macinato al momento qb
  • guanciale qb

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come fare la carbonara risottata

  • Portare ad ebollizione l’acqua salata per cuocere la pasta.
  • Tagliare il guanciale, metterlo in una padella (una salta pasta) e cuocerlo a fuoco dolce per “far sudare” il guanciale.
  • Non appena sarà diventato bello croccante, toglierlo dalla padella e porlo in un piatto, tenendolo da parte e lasciando il grasso sciolto nella padella.
  • Spegnere il fuoco della padella aggiungere del pepe macinato al momento e tenerla da parte.
  • Nel frattempo rompere le uova mettere i tuorli in una ciotolina e aggiungere il pecorino, fino al suo completo assorbimento, si deve creare una crema.
  • Macinare del pepe al momento, mescolare il tutto e tenere da parte.
  • Non appena l’acqua bolle, versare la pasta e farla cuocere per pochi minuti; giusto il tempo di farla diventare un po’ più morbida.
  • Aggiungere un mestolo di acqua all’olio del guanciale, rimettere sul fuoco.
  • Durante la cottura si puo’ aggiungere altra acqua di cottura se necessario per cuocere gli spaghetti.
  • Prendere gli spaghetti, versarli nell’olio e cuocerli mescolando sempre e stando attenti alla cottura, in questo modo la pasta rilascerà il suo amido, fino a formare una cremina.
  • Una volta cotti, unire le cremina di uova, spegnere il fuoco e scioglierla bene, girando fino a che non diventi una crema.
  • Impiattare, aggiungere il guanciale e una spolverata di pepe macinato al momento.

Variante

  • Se non ami la sensazione di uovo crudo, puoi lasciare sul fornello qualche secondo, evitando però di far diventare l’uovo come una frittata, anche se c’è a chi piace cosi!

TI POTREBBERO PIACERE…

carbonara di asparagi

carbonara di mare

carbonara classica

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.