Vai al contenuto

Fritole istriane: si preparano per Carnevale, ma sono sempre perfette, croccanti e dorate!

frittole istriane

Chi dice che dobbiamo attendere una festività per mangiare dei dolci buonissimi? È vero che la tradizione si rispetta sempre. Ma perché non portare qualcosa di buono sulla nostra tavola, come le fritole istriane? Basta un caffè d’accompagnamento per fare felici tutti. Soprattutto i più piccoli!

La tradizione delle fritole istriane

Le fritole istriane, ovvero frittelle istriane, sono conosciute con vari nomi, come fritole, in istriano veneto e istro-romeno, ma anche fritule in istro-slavo. In Olanda, invece, si chiamano “oliebollen”, ovvero polpette all’olio. Si preparano spesso a Venezia, durante il periodo di Carnevale. In Istria, invece, vengono tradizionalmente serviti a Natale e Pasqua. Sono indubbiamente calorici, ma super saporiti.

Ricette tipiche di Carnevale

Sono moltissimi i dolci tipici di Carnevale: insomma, non concludiamo una festa che pensiamo subito a un’altra. Ed è proprio così: dalle frittelle alle castagnole, dalle chiacchiere alle graffe, stiamo forse dimenticando un grande classico, ovvero le mascherine di cioccolato. Per chi lo desidera, è possibile preparare anche le frittelle nella variante al forno. Si possono in ogni caso anche riempire, magari con crema diplomatica o pasticcera. O ancora con la Nutella, per i più piccoli in particolar modo. Pronti per scoprire le fritole istriane? Venite con noi in cucina per un sapore unico, che fa parte della nostra secolare tradizione pasticcera.

Da provare: CHIACCHIERE INFALLIBILI ricetta speciale di Iginio Massari

Fritole istriane: la ricetta

Chef: Happy Heart
Prepariamo insieme il dolce di Carnevale: sapore unico
Vota la ricetta!
Stampa la ricetta
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo di riposo 2 ore
Tempo totale 2 ore 30 minuti
Portata dolci delle feste
Cucina friulana, Italiana
Porzioni 8 Persone
Calorie 50 kcal

Ingredienti  

Cosa ci occorre per le fritole istriane

  • 300 g farina 00
  • 1/2 cubetto di lievito fresco
  • 50 ml acqua tiepida
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 130 ml latte
  • Un goccio di rum
  • Scorza di 1 limone
  • Pizzico di sale
  • 80 g uvetta

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare le fritole istriane

La ricetta continua dopo gli annunci…
  • Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e aggiungere un cucchiaio di zucchero, quindi mettere da parte.
  • Nel frattempo, mescolare tutti gli altri ingredienti liquidi: aggiungere il lievito e amalgamare la farina e il resto degli ingredienti molto bene, anche per evitare grumi: coprire con la pellicola e mettere a lievitare in un posto tiepido per 2 ore.
  • Una volta che l'impasto sarà raddoppiato di volume, girarlo leggermente e, con un cucchiaio, prelevare piccole frittelle, friggere nell'olio di arachidi per un paio di minuti.
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

  • Quando saranno fritte, asciugarle sulla carta assorbente e immergerle nello zucchero. Sono talmente un successo che le farete sempre! PS. Possono essere farcite a piacere. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.