Vai al contenuto
Home » Brioche da Palma di Maiorca | sofficissime e deliziose per la colazione

Brioche da Palma di Maiorca | sofficissime e deliziose per la colazione

brioche di palma di maiorca | sofficissime e deliziose per la colazione

Oggi vediamo insieme come fare le brioche di Palma di Maiorca.

Le Ensamaidas sono squisite brioche tipiche dell’isola Palma di Maiorca. Hanno una forma a chiocciola e una consistenza leggerafriabile e croccante allo stesso tempo: le Ensamaidas, sembrano quasi croissant con le sfoglie sottili formate dall’arrotolamento. 

Brioche di Palma di Maiorca

Chef: Rosalba Lo Feudo
Non immagini la bontà di queste brioche a forma di chiocciola, tipiche dell’isola di Palma di Maiorca. Provare per credere!
5 da 1 voto
Stampa la ricetta Condividi su Pinterest
Preparazione 30 minuti
Cottura 15 minuti
Lievitazione 2 ore 30 minuti
Tempo totale 3 ore 15 minuti
Portata Brioche
Cucina Spagna
Porzioni 10 Brioche
Calorie 210 kcal

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Cosa occorre per fare le Ensamaidas

  • 250 g farina 00
  • 300 g farina manitoba
  • 100 g zucchero
  • 125 ml acqua tiepida
  • 125 ml latte tiepido
  • 2 cucchiai olio evo
  • 15 g lievito di birra fresco
  • 2 uova intere
  • 1 cucchiaino sale
  • 100 g strutto o 130 di burro
  • 3 cucchiai zucchero di canna

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come fare le Ensamaidas

    Preparare l’impasto

    • Sciogliere il lievito nel latte e nell’acqua tiepide, unire lo zucchero e mescolare; aggiungere le uova, il sale, e l’olio.
    • Pian piano incorporare le farine miscelate insieme, impastare bene, poi quando l’impasto avrà preso consistenza, versarlo su di una spianatoia e impastare incorporando tutta la farina restante, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
    • Formare un panetto, metterlo in una ciotola unta, coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio in forno spento con la lucina accesa (ci vorranno circa 2 ore e 1/2).
    • Riprendere l’impasto, creare un filone e ricavare 10 pz. da 90 g ognuno, formare con ogni pezzetto di impasto una pallina “pirlando”, far riposare le palline, coperte da un telo, per 20 minuti.
    • Prendere ogni pallina e appiattirla con il matterello, cercando di ottenere un rettangolo di 15 x 30 cm, il più sottile possibile.
    • La pasta sarà incredibilmente elastica, con le mani spalmare una noce di strutto su tutta la superficie, spargere pochissimo zucchero di canna.
    • Dal lato lungo arrotolare come un salsicciotto non troppo stretto, infine formate una chiocciola, come una lumaca.

    Cuocere le Ensamaidas

    • Sistemare le ensamaidas su di una leccarda foderata con carta forno e cuocerle in forno ben caldo a 180 gradi per curca 15 minuti.
      preparazione brioche di palma di maiorca | sofficissime e deliziose per la colazione
    • Sfornare, farle intiepidire e spolverizzare generosamente con zucchero a velo.

    Consiglio goloso

    • Se vuoi rendere queste brioche ancor più golose, dopo aver spalmato lo strutto, aggiungi una manciata di gocce di cioccolato.

    Conservazione

    Quanto costa preparare le Ensamaidas?

    • Sono brioche molto economiche, ottime per una gustosa colazione o una squisita merenda.
    brioche di palma di maiorca | sofficissime e deliziose per la colazione 2
    brioche di palma di maiorca | sofficissime e deliziose per la colazione 1

    4 commenti su “Brioche da Palma di Maiorca | sofficissime e deliziose per la colazione”

    1. Ciao mi chiamo Maria Teresa e seguo il tuo blog di ricette. Mi intrigano molto le brioche di Palma di Maiorca. Per poterle mangiare a colazione e non dovermi azz alzare prima dell’alba, come potrei regalarmi x la lievitazione? Potrei usare meno lievito e allungare la lievitazione ?(per es impastare la sera tardi e dare la forma e infornare la mattina). Grazie e complimenti per il blog,
      Maria Teresa

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.