Fiadoni abruzzesi di Pasqua – ravioli salati al formaggio

fiadoni abruzzesi
fiadoni abruzzesi

Oggi vediamo insieme come fare i:

Fiadoni

fiadoni sono squisiti ravioli salati al formaggio, che si preparano in Abruzzo durante le festività pasquali e cambiano in base alle zone o tradizioni di famiglia. Formati da un involucro di pasta, farcito da un delizioso ripieno al formaggio, una volto cotti, i fiadoni, avranno una consistenza compatta e potranno essere accompagnati da salumi e da un buon vino.

RICEVI GRATUITAMENTE LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SUL
CANALE TELEGRAM CLICCANDO QUI

Fiadoni abruzzesi

Chef: Giuliana Melaragno
Hai mai assaggiato i fiadoni abruzzesi? Sono dei ravioli salati al formaggio cotti in forno, tipici di Pasqua e davvero gustosi.
4.5 da 4 voti
Stampa ricetta
Preparazione 30 min
Cottura 25 min
Tempo totale 55 min
Portata Antipasti
Cucina Italiana
Porzioni 8 Persone
Calorie 245 kcal

Ingredienti
  

Cosa occorre per fare i fiadoni abruzzesi

    Per la pasta esterna

    • 600 g farina 0
    • 2 uova piccole da 55 g
    • 2 cucchiai zucchero
    • 100 ml olio di mais
    • 100 ml latte
    • 100 ml vino rosato
    • Mezza bustina lievito per torte salate
    • Pizzico sale

    Per il ripieno

    • 500 g formaggi misti semi stagionati
    • 5 uova

    Istruzioni
     

    Come fare i fiadoni di Pasqua

    • Preparare prima l’impasto, che sarà molto morbido, mescolando tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un panetto morbidissimo; non si deve aggiungere farina in più, ma solo lo spolvero per il tavolo.
    • Far riposare il panetto coperto e, nel frattempo, preparare il ripieno.

    Come fare il ripieno dei fiadoni

    • In planetaria montare le uova ben sbattute, con le fruste, poi togliere la frusta e mettere il gancio kappa; aggiungere i formaggi ed azionare la planetaria, mischiando bene il composto.
    • Se il composto dovesse risultare troppo molle, mettere altro formaggio, più un cucchiaino da caffè di lievito per rustici e torte salate.

    Come comporre i fiadoni abruzzesi

    • Stendere la pasta, fino ad arrivare al n 5 della macchinetta nonna papera.
    • Porre il ripieno su una parte di sfoglia, ricoprire con l’altra parte e ritagliare ogni raviolo, sigillandoli bene con i rebbi di una forchetta.
      fiadoni abruzzesi preparazione
    • Una volta formati tutti i ravioli, incidere con le forbici un taglio sopra (come in foto), spennellare con un uovo sbattuto intero, più due cucchiai di latte.
      fiadoni abruzzesi da cuocere
    • Mettere tutti i fiadoni su una leccarda con carta forno e cuocere in forno statico per 25 minuti a 170°, regolarsi con il proprio forno.

    Consiglio

    • Ogni città abruzzese ha i suoi formaggi preferiti, si può mettere: rigatino, grana, caciotta di mucca. Se piace, si unisce anche il pecorino, ma non quello troppo stagionato.

    Conservazione

    • I fiadoni si conservano in un contenitore ermetico o chiusi in un sacchetto per alimenti per massimo 2 giorni.
    • Si possono congelare e tirare fuori dal freezer circa mezz’ora prima di gustarli.
    RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME. Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter

    Quanto costa preparare i fiadoni abruzzesi?

    • Non troppo economici per via dei formaggi, i quali però, essendo parte integrante della ricetta, non si possono omettere. Vale la pena prepararli, sono buonissimi.

    LASCIA UN COMMENTO

    Recipe Rating




    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.