Taralli della signora – dolci pasquali tipici pugliesi Bimby e non

Oggi vediamo insieme come fare i:

Taralli pugliesi della signora 

Non possono mancare sulle tavole dei pugliesi nel periodo pasquale, ma neanche all’interno di panetterie epasticcerie, i taralli della signora sono dei croccanti biscotti al vino bianco dal sapore indimenticabile. In questa ricetta vengono impastati con il Bimby, ma possono essere tranquillamente fatti a mano o con la planetaria.

Taralli della signora

Chef: Anna Contursi
La curiosità per la cucina regionale è sempre molta, ma durante le festività spuntano deliziose ricette dolci e salate. Oggi è il turno dei taralli della signora tipici pugliesi. Favolosi!
4.58 da 7 voti
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 20 min
Tempo totale 40 min
Portata Pasticcini e Dolcetti
Cucina Italiana
Porzioni 8 Persone
Calorie 190 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Cosa occorre per fare i taralli della signora

  • 500 g farina “00”
  • 100 ml olio evo
  • 120-150 ml vino bianco se c’è bisogno aggiungerne altro
  • 100 g zucchero
  • 1/2 cucchiaino bicarbonato
  • 1 bustina vanillina

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come fare i taralli della signora

  • Chi non ha il Bimby potrà tranquillamente impastare a mano o in planetaria.

Preparazione Bimby

  • Mettere nel boccale del Bimby prima gli ingredienti liquidi e poi quelli solidi.
  • Impastare 4-5 min vel. spiga.
  • Prelevare l’impasto dal boccale e lavorarlo un po’ tra le mani.
  • Il composto dovrà risultare liscio ed elastico, ma non appicocoso. Formare una panetto ed avvolgerlo nella pellicola trasparente.
  • Far riposare la pasta per 15 minuti a temperatura ambiente.
  • Riprendere l’impasto, staccare dei pezzettini e con essi creare dei cilindri, tagliarli e formare i taralli, unendo le due estremità.
  • Disporre i taralli della signora in una teglia rivestita con carta forno.
  • Cuocere in forno preriscaldato, ripiano centrale a 180°-200° per 30 minuti circa.

Conservazione

  • I taralli della signora si conservano per giorni chiusi in un contenitore ermetico.

Quanto costa preparare i taralli della signora?

  • Una ricetta economica e molto gustosa e per giunta semplice da preparare. Impastiamo?

2 commenti su “Taralli della signora – dolci pasquali tipici pugliesi Bimby e non”

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.