VELLUTATA di PISELLI | LEGGERA e pronta in 30 MINUTI

In cucina...

Seguici sui social

259,159FanMi piace
104,704FollowerSegui
76,140FollowerSegui
350FollowerSegui
496FollowerSegui

Oggi vediamo insieme come fare la vellutata di piselli.

La vellutata di piselli, cremosa e leggera, è facile da preparare e molto salutare, essendo preparata con solo un cucchiaio di olio di oliva. Con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno le vellutate raccolgono il massimo del gradimento. Si possono preparare  tutto l’anno, sia nella stagione dei piselli freschi che con quelli surgelati. Questi ultimi sono forse la verdura che meno perde con il processo di surgelamento e in più, essendo raccolti nel momento ottimale della maturazione, assicurano un risultato costante e di elevata qualità. Nella preparazione si aggiunge un po’ di patata, che non interferisce assolutamente con il gusto, ma dà corpo al piatto. Sei un’amante delle minestre? Prova la vellutata di piselliservita con crostini di pane, una vera delizia per il palato, che piacerà anche ai più piccoli.

RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME. Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.
Vellutata Di Piselli | Leggera E Pronta In 30 Minuti

VELLUTATA DI PISELLI

Chef: Piero Benigni
Sei un’amante delle minestre? Prova la vellutata di piselli servita con crostini di pane, una vera delizia per il palato, che piacerà anche ai più piccoli.
4.67 da 6 voti
Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 1 h 10 min
Portata minestre e zuppe
Cucina Italiana
Porzioni 3 Persone
Calorie 130 kcal

Ingredienti
  

Cosa occorre per fare la vellutata di piselli

  • 350 g piselli surgelati o freschi mondati
  • 150 g patata
  • 50 g cipolla o scalogno
  • 500 ml brodo vegetale
  • 1 cucchiaio olio di oliva
  • noce moscata qb
  • paprika dolce qb
  • sale qb
  • pane qb

Istruzioni
 

Come fare la vellutata di piselli

  • Preparare un brodo vegetale come di consueto.

Preparare il soffritto

  • Tritare la cipolla o lo scalogno e mettere a rosolare in casseruola con un cucchiaio di olio di oliva, facendo attenzione che non si bruci. Tagliare la patata a pezzetti.
  • Dopo 15 minuti aggiungere la patata e i piselli: se si usano quelli surgelati, metterli in pentola appena tolti dal freezer.

Cuocere la vellutata di piselli

  • Coprire a filo con il brodo e far prendere l’ebollizione, poi regolare la fiamma in modo che prosegua blandamente a tegame coperto quasi del tutto, con il liquido che sobbolle dolcemente.
  • Ogni tanto mescolare.
  • Mentre i piselli cuociono, friggere in pochissimo olio di oliva un po’ di pane fatto a dadini o bastoncini.
  • Dopo circa 20 minuti dovrebbero essere teneri sia i piselli che i pezzetti di patata. Spengere il fuoco e frullare direttamente in casseruola col pimer a immersione, fino ad avere una crema omogenea.
  • Controllare di sale, grattare una punta di noce moscata e valutare se la consistenza del piatto vi piace, altrimenti tenere ancora un po’ sul fuoco la casseruola, per farlo addensare oppure aggiungere qualche cucchiaio di brodo o acqua per diluirlo, tenendo presente che si addenserà comunque, quando la temperatura calerà a quella in cui lo servirete.

Consiglio goloso

  • La vellutata è buona calda o tiepida, in genere non si mette formaggio, ma spesso si macina sopra del pepe.
  • Servite il passato di piselli con un bel giro d’olio sopra il piatto, accompagnandola con il pane che avete preparato e con un po’ di paprika dolce, che ci sta molto bene.

Conservazione

  • Questa crema di piselli si conserva 3 giorni in frigorifero tenuta in un recipiente ben chiuso. Si può inoltre congelare e dura 3 mesi nel freezer.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Recipe Rating




Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime ricette

Altre golosità per te...