BUONDÌ AL CIOCCOLATO (LIEVITO MADRE O LIEVITO DI BIRRA)

I lievitati sono la mia passione, ho voluto quindi preparare la mia versione dei classici Buondì! Ripieni al cioccolato, alla marmellata oppure vuoti… ci regalano una fragranza ed un sapore tipici dei prodotti fatti in casa. Soffici e golosi, per bambini ed adulti superghiotti!! Li ho impastati con lievito madre, ma nella ricetta potrete leggere anche il procedimento con lievito di birra.

buondi schema
buondi schema
buondi foto
buondi foto
buondi foto 2
buondi foto 2

Buondì al cioccolato fatti in casa

Chef: Loredana Di Stefano
I Buondì al cioccolato ma con tutta la genuinità di un dolce fatto in casa. Senza conservanti, coloranti e additivi. Un dolce per cui vanno matti grandi e piccini!
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 40 min
Cottura 20 min
Tempo totale 1 h
Portata Snack
Cucina Italiana
Porzioni 10
Calorie 180 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Cosa ci serve per preparare i Buondì al cioccolato

  • Ingredienti per 10 buondì:
  • 150 g. lievito madre oppure un lievitino preparato con 10 g lievito di birra, 70 ml acqua e 70 g farina
  • 250 g. farina manitoba
  • 250 g. farina tipo 1 se non l’avete usate farina 00
  • 100 g. zucchero
  • 60 g. burro
  • 20 ml olio evo
  • 1/2 cucchiaino vaniglia
  • 100 ml acqua
  • 100 ml latte
  • 2 tuorli e1 uovo intero
  • Per la glassa:
  • 10 g. amido di mais o fecola
  • 35 g. albumi
  • 40 g. mandorle spellate
  • 35 g. zucchero a velo
  • Per spennellare: un tuorlo sbattuto con un po’ di latte granella di zucchero per coprire la glassa

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare i nostri Buondì al cioccolato

  • Iniziamo rinfrescando il lievito madre per due volte prima dell'utilizzo (una volta ogni 4 ore). In caso usiate il lievito di birra, preparate un lievitino mescolando 10 g di lievito con 70 ml di acqua e 70 g di farina.
  • Far raddoppiare di volume. Una volta ottenuto il panetto lievitato, procedere con la preparazione dell'impasto. Nel boccale della planetaria versare la farina, l'acqua, il latte, l'uovo intero e lo zucchero.
  • Impastare fino ad ottenere un panetto sodo e ben aggrappato al gancio. Unire i restanti tuorli uno alla volta ed aggiungere il secondo solo dopo che il primo è stato ben assorbito.
  • Inserire il sale, la vaniglia ed il burro freddo a pezzettini. Impastare fin quando il burro è ben incorporato ed il panetto risulti morbido e poco appiccicoso; infine versare l’olio a filo,
  • impastare ancora per un po’ e ribaltare il panetto su un piano da lavoro.
  • Fare due giri di pieghe e porre in una capiente ciotola, coperta con un piatto. Dopo circa un’ora fare altri due giri di pieghe a fazzoletto come da foto. Riporre nella ciotola, coprire con pellicola trasparente e far lievitare tutta la notte se usate il lievito madre, fino al raddoppio con il lievito di birra.
  • Trascorso il tempo necessario procedere con la pezzatura. Dividere l'impasto ottenuto in 10 palline da circa 100 g l'una.
  • Procedere ancora con una serie di pieghe a fazzoletto, stendere il più possibile la pallina ed inserire il ripieno scelto. Io ne ho farciti 5 con cioccolato fondente spalmabile e 5 con marmellata di fragole.
  • Volendo potrete lasciarli anche vuoti e farcirli una volta cotti.
  • Chiudere bene ogni fagottino per evitare la fuoriuscita del ripieno in cottura. Porre ogni buondì negli appositi stampini da mini plumcake, con la chiusura verso il basso, precedentemente imburrato ed infarinato (se non li avete, ponete le brioche direttamente su una leccarda, coperta con carta da forno e distanziateli gli uni dagli altri con strisce di carta da forno piegate. Farli lievitare nuovamente fino al raddoppio in forno con lucetta accesa.
  • Preparare infine la glassa, mettendo mandorle, zucchero a velo, amido di mais e albumi in un tritatutto. Ridurre in crema e far rassodare in frigo per un po’.
  • Quando i buondì saranno lievitati al punto giusto, spennellarli con il tuorlo sbattuto con un po’ di latte e porre al centro di ognuno un cucchiaino di glassa.
  • Ricoprire la glassatura con granella di zucchero e cuocere le brioche in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti. Consiglio: nella preparazione dei buondì utilizzare gli ingredienti (uova, latte, acqua e burro) ben freddi di frigo.
  • Non far scaldare l'impasto, altrimenti rischierete di gettare tutto per via della mancata lievitazione.

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.