Vai al contenuto

Sfogliatine alle fragole

SFOGLIATINE ALLE FRAGOLE

Con soli due ingredienti ecco un dolce superlativo e super-rapido che possono preparare anche i principianti assoluti

Sfogliatine alle fragole

Chef: Dina Gintsburg
Il dolce più rapido perfetto anche per San Valentino
Vota la ricetta!
Stampa la ricetta
Preparazione 5 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 20 minuti
Portata Pasticcini e Dolcetti
Cucina Italiana
Porzioni 8 Sfogliatine

Ingredienti  

Inviaci le tue ricette e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Cosa occorre per preparare le Sfogliatine alle fragole

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 6-7 fragole

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come si preparano le Sfogliatine alle fragole

  • Il procedimento è davvero semplice: stendere la sfoglia e tagliarla in 16 quadrati uguali.
  • Poi in 8 metterci due listarelle di fragole.
  • Nell’altra metà intagliare un cuore e appoggiarlo sopra a quella con le fragole, poi con l’aiuto della forchetta richiudere i bordi.
  • Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

Cottura delle Sfogliatine alla fragole

La ricetta continua dopo gli annunci…
  • In forno statico a 180 gradi per 15 minuti.

Che differenza c’è fra pasta sfoglia, fillo o brisé?

La pasta sfoglia e la pasta brisè hanno i medesimi ingredienti ossia farina, burro e acqua. Il procedimento per ottenere i tanti strati di sfoglia è davvero impegnativo perchè occorre preparare un panetto e tirarlo per diverse volte a distanza di precisi intervalli di tempo. La brisé si ottiene mescolando farina e burro fino ad avere un impasto sbriciolato a cui si aggiunge poi acqua e sale. La brisè è leggermente più croccante e pertanto è indicata per torte salate. La pasta fillo invece non contiene burro ma si prepara con l’olio. La pasta fillo ha origine greca e si prepara dopo aver impastato farina, sale ed acqua. Dopo mezz’ora di riposo in frigorifero si divide l’impasto e si tirano singolarmente gli strati. Una volta ottenuti gli strati si mettono uno sopra l’altro “incollandoli” con una pennellata di olio. Si usa prevalentemente per ricette salate o cestini.

La pasta sfoglia è la più indicata per preparazioni dolci come quella della ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.