Budino di riso, ricetta toscana dei “finti budini” golosissimi

In cucina...

Seguici sui social

259,159FanMi piace
104,704FollowerSegui
76,155FollowerSegui
350FollowerSegui
496FollowerSegui

Oggi vediamo insieme la ricetta budino di riso

In Toscana questi deliziosi dolcetti vengono chiamati “budini di riso“, anche se in realtà non sono affatto dei budini. Composti da una base di friabile pasta frolla, racchiudono un ripieno di crema di riso e crema pasticcera, cremoso ed aromatico. Nella ricetta ti proponiamo suggerimenti e varianti, per adattare questi deliziosi dolcetti ai tuoi gusti ed a quelli dei tuoi cari. 

RICEVI LE NUOVE RICETTE IN ANTEPRIMA SU WHATSAPP, direttamente sulla tua chat! Salva il mio numero di telefono +393791029645, memorizzalo come Lory Lemillericette e scrivimi su whatsapp il tuo NOME e COGNOME. Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.
budino di riso, ricetta toscana dei finti budini golosissimi

Budini di riso toscani

Chef: Emma Katovic
Hai mai mangiato i budini di riso dolci? In Toscana li chiamano così, ma non sono affatto budini. Scopri la ricetta e preparali per la merenda. Sono davvero deliziosi!
4.67 da 9 voti
Preparazione 40 min
Cottura 30 min
Tempo totale 1 h 10 min
Portata Pasticcini e Dolcetti
Cucina Italiana
Porzioni 9 Budini di riso
Calorie 230 kcal

Ingredienti
  

Cosa occorre per fare i budini di riso

    Per la crema di riso

    • 1 l Latte
    • 1 bicchiere riso
    • 80 g zucchero
    • 1 cucchiaino vaniglia
    • 1 uovo
    • Buccia di arancia qb
    • 1 pizzico sale

    Per la crema pasticcera

    • 400 ml latte
    • 2 tuorli
    • 40 g amido di mais maizena
    • 120 g zucchero
    • 1 bustina vanillina

    Per la pasta frolla

    • 300 g farina
    • 1 uovo
    • 2 tuorli
    • 90 g zucchero a velo
    • 5 g lievito per dolci
    • 1 pizzico sale
    • 140 g burro

    Istruzioni
     

    Come fare i budini di riso toscani

      Preparare la crema di riso

      • Cuocere il riso nel latte, mescolando spesso affinché non si attacchi.
      • Farlo cuocere per circa 20 minuti, indipendentemente dalle istruzioni di cottura, deve rimanere morbido e assorbire tutto il latte.
      • A metà cottura aggiungere lo zucchero e la vaniglia, il sale e la buccia di un’arancia grattugiata finemente.
      • Lasciar raffreddare e quindi unire l’uovo mescolando bene.

      Preparare la pasta frolla

      • Mentre cuoce il riso preparare la frolla, impastando velocemente la farina con il burro ammorbidito, lo zucchero vanigliato, un pizzico di sale, l’uovo intero e i due tuorli.
      • Formare un panetto e metterlo in frigo per circa 30 minuti.

      Preparare la crema pasticcera

      • Mentre la frolla è nel frigo, preparare la crema pasticcera mescolando bene il latte con i tuorli, lo zucchero, la vanillina e l’amido di mais, facendo cuocere a fuoco lento finchè non si sarà addensata.
      • Far raffreddare.

      Assemblaggio

      • Ricavare dalla pasta frolla tanti dischetti di circa mezzo cm, che andranno poi messi nella teglia da muffin.
      • Mescolare il composto di riso con la crema pasticcera, riempire i gusci di frolla e livellare il ripieno.

      Cottura budino di riso toscano

      • Cuocere i budini di riso per 30 minuti in forno a 180°.
      • La superficie dovrà risultare leggermente scura.

      Variante golosa

      • La crema di riso e la crema pasticcera si potranno aromatizzare con buccia di limone, invece che di arancia.
      • Nel composto da usare come ripieno di possono aggiungere canditi misti a pezzettini o gocce di cioccolato, per avere un sapore diverso. Non sarà più la ricetta toscana, la quale non li prevede, ma di certo una versione ancor più golosa ed aromatica.

      Conservazione

      • I budini di riso si conservano in frigo per 2-3 giorni.
      • In alternativa possono essere congelati avvolti in un foglio di alluminio, per un massimo di due mesi ed estratti dal freezer un’ora prima di gustarli.

      Quanto costa preparare i budini di riso toscani?

      • È una ricetta economica e preparata con ingredienti di facile reperibilità, presenti in tutte le dispense. Al posto del riso, si può usare anche grano cotto, per ottenere un sapore simile alla pastiera napoletana. Questo ultimo consiglio, non è dato per stravolgere la ricetta originale, ma per permettere a tutti di sbizzarrirsi anche con altri ingredienti e versioni diverse dal solito.
      • Se ami le ricette con il riso, prova anche la torta di riso salata e la torta di riso emiliana dolce.

      LASCIA UN COMMENTO

      Recipe Rating




      Per favore inserisci il tuo commento!
      Per favore inserisci il tuo nome qui

      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

      Ultime ricette

      Altre golosità per te...