CROSTATA FRAGOLE E CREMA CHANTILLY, CON FROLLA DI MONTERSINO

Frolla di Montersino: un procedimento speciale per la classica frolla.

La frolla di Montersino, a differenza della tradizionale, prevede l’utilizzo di zucchero a velo al posto di quello semolato e di soli tuorli d’uovo invece di uova intere.

Così procedendo, il risultato è quello di una frolla che si scioglie in bocca.

Una frolla che stupisce a ogni assaggio.

Crostata di fragole e crema chantilly, con frolla di Montersino

Chef: Antonella Audino
La frolla di Montersino: una frolla con un procedimento speciale che la rende ricca e friabilissima da sciogliersi in bocca
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 20 min
Tempo totale 40 min
Portata Crostate e Torte da colazione
Cucina Italiana
Porzioni 12 persone
Calorie 170 kcal

Ingredienti  

Iscriviti sul nostro gruppo Facebook, cliccando qui e partecipa anche tu con ricette e consigli.

Cosa ci serve per preparare la crostata di fragole e crema chantilly con frolla di Montersino

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per la base

    • 500 g. Farina 00
    • 300 g. burro freddo a pezzettini
    • 80 g. Tuorli
    • 1 g. sale
    • bacca di vaniglia semini
    • 200 g zucchero a velo
    • 1/2 limone solo zeste

    Per la crema

    • 500 ml latte fresco intero
    • 2 Uova intere
    • 100 g zucchero
    • 45 g farina o frumina –
    • semini raschiati bacca di vaniglia –
    • buccia di limone a pezzetti

    Per la panna

    • Panna montata
    • 250 g panna fresca per dolci
    • 50 g zucchero a velo

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare la crostata di fragole e crema chantilly con frolla di Montersino

      Per la base

      • Mettere nel mixer o nella ciotola della planetaria la farina con il burro a pezzetti a temperatura ambiente, il sale, le zeste del limone e la vaniglia e far andare la foglia fino a sabbiare il composto, ovvero deve ridursi delle dimensioni e della consistenza della sabbia, cioè tanti piccoli granellini.
      • Aggiungere ora lo zucchero a velo e subito dopo i tuorli.
      • Non appena l’impasto prende consistenza, rovesciare su un piano spolverato di farina e farne un rettangolo che verrà avvolto in pellicola trasparente e fatto riposare almeno 30 minuti prima del suo utilizzo.
      • Potete ancor meglio prepararla il giorno prima o congelarla, nel frezeer dura un mese, poi stendere e farne ciò che più piace.
      • Consiglio vivamente una sosta in frigo prima del forno per mantenere meglio la forma.

      Per la crema

      • Montare le uova intere con lo zucchero fino a far diventare soffici e spumose, inserire la farina, la vanillina o la scorza di limone grattugiata ed a filo il latte a temperatura ambiente.
      • Assicurarsi di non avere grumi e portare ad ebollizione, far continuare la cottura per almeno 5 minuti, girando sempre in un’unica direzione.
      • Se volete usare il bimby inserite tutti gli ingredienti nel boccale con farfalla vel 2 a 90° per 8 minuti.

      Per la panna

      • Montare la panna fresca per dolci, che sia ben fredda, con 50 g di zucchero a velo in una ciotola fredda (agevolerà la montata), io la poggio in frigo circa 15 minuti prima, la panna monterà più velocemente.
      • Consiste nell’unire la crema assolutamente fredda alla panna, mescolando dolcemente fino ad ottenere un unico composto.
      • Stendere la frolla tra due fogli di carta forno a circa 7 mm, poggiare con il foglio sotto in teglia facendo ben adagiare i bordi alla teglia, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta, coprire con un altro foglio di carta
      • forno e versare dei fagioli per la cottura in bianco.
      • Cuocere a 180° per circa 20 minuti, poi togliere il foglio con i fagioli e proseguire altri 10 minuti circa, mettendo la resistenza del forno con calore da sotto.
      • Far freddare la base di frolla e riempire la crema chantilly, decorare con fragole o frutta e lucidare con gelatina spray, per rendere la frutta splendente

      Lascia un commento

      Recipe Rating




      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.