RIGATONI ALLA NORMA, CON RAGÙ ALLA BOLOGNESE E PROVOLA

RIGATONI ALLA NORMA, CON RAGÙ ALLA BOLOGNESE E PROVOLA

RICETTA DI: LUCIA D’ABUNDO INGREDIENTI: 1 kg di rigatoni pasta di Gragnano 1 l polpa di pomodoro 800 g di macinato di suino 350 g di misto per soffritto sale, pepe, noce moscata, basilico 2 cucchiai di olio evo Mezzi bicchiere di vino rosso 3 mestoli di brodo vegetale 2 melanzane 300 g di provola 200 g di grana grattugiato olio per friggere le melanzane Preparazione: Iniziate a mettere sul fuoco il brodo (potete usare anche un dado granulare senza glutammato) con 2 cucchiai di farina. Riducete a piccoli dadi le melanzane e friggerle in olio caldo, trasferitele su carta assorbente, tagliate la provola a piccoli dadi e mettetela da parte. Fate il sugo alla bolognese. In una padella larga e alta mettete l’olio e il preparato per soffritto, lasciate andare dolcemente per pochi min, aggiungete il macinato e sgranate con una forchetta in modo che si divida mentre rosola. Quando sarà ben colorito, unite il sale, il pepe e sfumate con il vino; aspettate un minuto e aggiungete la polpa di pomodoro e 1 bicchiere di brodo (200 ml). Aggiustate di sale e, se necessario, unite la noce moscata grattugiata; mettete il coperchio e lasciate cuocere per 45-50 min, aggiungendo se è necessario altro brodo, 10 min prima di spegnere. Aggiungete la farina lentamente, servirà per ispessire il sugo, unite il basilico e spegnete. Lessate molto al dente i rigatoni. Mischiate insieme provola, melanzane e una piccola manciata di grana con 3 mestoli di sugo. InRIGATONI ALLA NORMA, CON RAGÙ ALLA BOLOGNESE E PROVOLA uno stampo a cerniera di 26 cm mettete un foglio di carta forno e pochissimo sugo, allineate i rigatoni come in foto è distribuite per bene il ripieno. Fate in modo che entri in tutti i rigatoni, coprite il tutto con il resto del sugo, altra provola e il resto del grana; mettete in forno per 30 min 200 gradi. Togliete dal forno e, prima di sformare il timballo, aspettate 30 minuti. Se questa ricetta ti è piaciuta, continua a seguirci su www.lemillericette.it

Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.