SBRICIOLATA IN ROSA ALLA RICOTTA ED ALCHERMES

Una crema rosa pastello racchiusa in un guscio croccante: è la sbriciolata con ricotta ed alchermes.

Per un risultato ottimale, potete lasciare la torta a riposare una notte prima di sformarla, così eviterete crepe o rotture (che spesso sono il problema della sbriciolata).

L’alchermes comunque è un liquore che può piacere come non piacere, quindi consigliamo questa torta in particolar modo a chi ama i dolci al liquore.

Sbriciolata rosa alla ricotta e alchermes

Chef: Anna Castiello
Ricotta e alchermes per una sbriciolata tutta colorata… rosa!
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 50 min
Portata Crostate e Torte da colazione
Cucina Italiana
Porzioni 16
Calorie 180 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per preparare la sbriciolata rosa alla ricotta e alchermes

    Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

    Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

    Per la base

    • 300 g. farina 00
    • 50 g. farina di mandorle
    • 130 g. zucchero semolato
    • 125 g. burro
    • 1 uovo
    • 1 tuorlo
    • 2 cucchiaini di lievito per dolci
    • 2 cucchiaini di alchermes

    Per la farcia

    • 300 g. ricotta asciutta meglio se artigianale
    • 3 cucchiai zucchero fine
    • 2 cucchiai alchermes
    • 1 albume

    Preparazione della ricetta
     

    Come preparare la sbriciolata rosa alla ricotta e alchermes

    • Setacciare le farine con il lievito, unire lo zucchero ed il burro a pezzetti e farlo assorbire con l’ausilio di una spatola finché avrà l’aspetto di briciole fini.
    • Aggiungere l’uovo, il tuorlo e l’alchermes e lavorare velocemente formando un panetto che dovrà riposare per un’ora ca nel frigorifero.
    • Nel frattempo montare l’albume con lo zucchero finché non sarà bianco ma ancora fluido e lavorare la ricotta in un’altra ciotola per sciogliere ogni grumo.
    • Unire a quest’ultima l’alchermes e mescolare finché non avrà un colore omogeneo, amalgamarla infine all’albume. Riporre la ciotola nel frigorifero e foderare con un disco di carta forno uno stampo a cerniera da 24 cm.
    • Trascorso il tempo di riposo della frolla, sbriciolarne un po’ più della metà nello stampo, senza lasciare spazi vuoti. Spalmare e livellare la crema di ricotta con una spatola senza comprimere l’impasto sottostante.
    • Ricoprire con la frolla rimasta sbriciolandola in modo uniforme.
    • Scaldare il forno a 175°C e mettere nel frattempo lo stampo nel frigorifero.
    • Cuocere per 40 minuti circa (regolarsi sempre in base al proprio forno), lasciare raffreddare completamente su una gratella per dolci prima di sformare.
    • Dopo il raffreddamento a temperatura ambiente, sformarla e servirla.
    • Se volete un risultato ottimale, lasciatela a riposare una notte e sformatela il giorno dopo.

    Lascia un commento

    Recipe Rating




    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.