SEMIFREDDO DI NATALE CON TARTUFINI AL PISTACCHIO

DOLCI DELLE FESTE COLLAUDATI DOLCI E SALATI DELLE FESTE GELATI E SEMIFREDDI COLLAUDATI SPECIALE NATALE ULTIME RICETTE E NEWS

Articolo aggiornato

SEMIFREDDO DI NATALE CON TARTUFINI AL PISTACCHIO

Ingredienti:

Per le stelle:

160 g di farina 00
2 uova
95 g di zucchero fine (non a velo)
50 ml di olio di semi (io cereali e frutti, in alternativa usare olio di girasole)
55 g di yogurt greco naturale
2 cucchiai colmi di crema di pistacchio
1 cucchiaio di liquore rosolio di pistacchio
2 cucchiaini di lievito per dolci

Per il semifreddo:

300 g di ricotta soda
150 g di zucchero fine (non a velo)
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di rosolio di pistacchio + q b
170 g di yogurt greco naturale
200 ml di panna vegetale zuccherata

Per i tartufini ad alberello:

100 g di cioccolato bianco
1 cucchiaio colmo di crema di pistacchio
farina di pistacchio q b

Per la rifinitura:

scaglie di cioccolato fondente q b
polvere edibile oro q b

Procedimento:

L’esecuzione di questa ricetta risulta più comoda se articolata in due tempi, la sera prima preparare la base da cui ricavare le stelle. Montare le uova con lo zucchero ed unire l’olio, continuare a montare fino ad amalgamarlo. Aggiungere lo yogurt ed incorporlo, poi la crema di pistacchio ed il liquore. Unire per ultima la farina setacciata con il lievito, il composto non dovrà risultare troppo denso ma neppure liquido. Foderare con la carta forno una teglia da 26 cm ed imburrarla, versare il composto, livellarlo e cuocere nel forno già caldo a 180 gradi per 25/30 minuti a seconda del forno (fare sempre la prova stecchino). Lasciare raffreddare completamente su una gratella per dolci, poi ricavare delle stelle con l’ausilio di un tagliabiscotti. Appoggiarle distanziate su un vassoio, coprirle con carta forno ed introdurre il vassoio in un sacchetto per alimenti, riporle nel freezer fino al giorno successivo o almeno per qualche ora (dovranno diventare solide). Ora è il momento di occuparsi della base per il semifreddo. Lavorare la ricotta con lo zucchero, il miele ed il liquore (entrambi servono ad evitare la cristallizzazione nel freezer) ed aggiungere lo yogurt greco, mescolare e riporre nel frigorifero. Montare la panna ben fredda ed amalgamarla al composto precedente, dall’alto verso il basso per evitare di smontarla. Foderare con la pellicola per alimenti uno stampo per plumcake da 25 × 15 cm e versarvi ⅓ della crema, livellare e riporre nel freezer per farlo rassodare, riporre invece nel frigorifero il resto della crema. Quando sarà rassodato almeno nello strato superficiale, togliere dal freezer anche le stelle, passarle velocemente ma da entrambe i lati nel liquore poi disporle delicatamente in verticale sulla superficie. Devono appoggiare senza affondare nella crema, lasciare un po’ di bordo libero da entrambe le estremità e procedere a disporle in fila una appoggiata all’altra. A questo punto prendere il resto della crema e versarla in modo uniforme ma con estrema delicatezza per evitare che le stelle si spostino. La superficie deve risultare uniforme e tutte le stelle coperte, livellare delicatamente, coprire con un pezzo di carta forno e poi con alluminio e riporre nel freezer per tutta la notte.
Ed ora passiamo alla preparazione dei tartufini. Foderare un vassoio con un pezzo di carta forno e versarvi un po’ di farina di pistacchio. Fondere il cioccolato bianco ed amalgamare la crema di pistacchio, riporre nel frigorifero per farla raffreddare in modo da poterla modellare con più facilità. Prendere delle piccole porzioni con uno scavino per frutta (o con la punta di un cucchiaino) e lasciarle delicatamente cadere sulla farina di pistacchio, modellare velocemente dei coni con le mani e rotolandoli nella farina stessa. Con l’ausilio di un punzone da decorazione (o con uno stecchino di legno) inciderli leggermente per dare l’idea delle fronde, riporli infine nel frigorifero per farli rassodare. Estrarre il semifreddo dal freezer, capovolgerlo su un vassoio eliminando delicatamente la pellicola e decorarlo con i tartufini, le scaglie di cioccolato e la polvere oro. Effettuare queste operazioni 20/30 minuti prima di servirlo (regolarsi con la temperatura dell’ambiente).

Se questa ricetta ti è piaciuta, continua a seguirci su www.lemillericette.it

Ti è piaciuto? Lascia un commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti per ricevere ogni giorno le nuove ricette, è GRATIS!