STROZZAPRETI AI FRUTTI DI MARE IN CROSTA DI PANE

Acqua e farina: sono questi gli unici due ingredienti per questo piatto che è la base della tradizion e dell’Emilia Romagna.

In base alle regioni, comunque, gli “strozzapreti” prendono nomi e forme diverse.

In Lazio sono lunghi spaghettoni, in Trentino sono detti strangolapreti e sono degli gnocchi.

Insomma, a ciascuna regione la sua denominazione.

Oggi li prepariamo con crosta di pane e frutti di mare.. un piatto speciale e prelibato.

Strozzapreti ai frutti di mare in crosta di pane

Chef: Elisabetta Lonzi
Un piatto di pesce molto particolare e sicuramente molto d'effetto.
Stampa Salva Pin Condividi su Facebook
Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 50 min
Portata Secondi piatti
Cucina Mediterranea
Porzioni 4 persone
Calorie 270 kcal

Ingredienti  

Cosa ci serve per preparare gli strozzapreti ai frutti di mare

  • 300 g. strozzapreti
  • 1 seppia grande
  • 10 scampi medi
  • 5 cicale
  • 500 g. cozze
  • 500 g. vongole
  • Prezzemolo
  • Vino bianco
  • Aglio q.b. cipolla q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Salsa di pomodoro q.b.
  • 250 g. pasta pane

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Puoi anche riceverle via email, iscrivendoti gratis alla nostra Newsletter.

Preparazione della ricetta
 

Come preparare gli strozzapreti ai frutti di mare

  • Pulire la seppia e tagliare a dadini.
  • Mettere in una padella olio, cipolla e aglio e far cucinare la seppia.
  • Pulire gli scampi e le cicale e aggiungere nella padella con la seppia, sfumare con vino bianco e, quando questo è evaporato, aggiungere la salsa, lasciare cucinare per 15 minuti e cospargere di prezzemolo tritato.
  • In una padella larga unire olio, aglio e cuocere le vongole e le cozze, quando saranno aperte spegnere e mettere da parte.
  • Nel frattempo cucinare la pasta, circa 2 minuti di cottura.
  • Scolare la pasta e aggiungere al condimento amalgamando bene.
  • Prendere 4 ciotole di terracotta e distribuire la pasta condita, aggiungere qualche mestolino di sugo ed un po’ di acqua di cottura della pasta messa da parte.
  • Prendere la pasta del pane e ricavare 4 dischi per coprire ognuno dei contenitori.
  • Sigillare con la pasta di pane le ciotole e finire la cottura in forno caldo a 200° per venti minuti.
  • Sfornare e servire. P. S. L’accostamento migliore di pasta sono gli scialatielli, non li avevo ed ho usato gli strozzapreti.
Condividi con gli amici…

Lascia un commento

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.