Vai al contenuto

TARTE TROPEZIENNE

TARTE TROPEZIENNE

RICETTA DI: LUCIA DE CARLO Per la pasta brioche: 150 g di farina “0” e 150 di farina “00”, 3 uova, un pizzico di sale, 125 g di burro ammorbidito, 30 g di zucchero, una fialetta di aromi fior d’arancio, 15 gr di lievito di birra sciolto in 50 gr di latte. Sbattere le uova, zucchero, il latte con il lievito, il sale e l’aroma con il gancio a frusta della planetaria, dopodiché unire la farina setacciata cambiando il gancio con quello degli impasti a lievitazione. Noterete che la pasta risulterà appicicosa ma continuate a lavorare,unendo alla fine i pezzi di burro. Impastate fino a quando l’impasto si stacca lievemente dai bordi e aiutatevi con un pò di farina per togliere l’impasto e riporlo in una ciotola. Fatelo lievitare due ore fuori e poi riponetele in frigo tutta la notte. Tiratelo dal frigo e lasciatelo un’ora a riposo dopodiché ponete l’impasto finalmente indurito su una spianatoia e formate una palla che mettete su una placca da forno rivestita di carta forno e appiattitela di 3 o 4 cm e lasciate lievitare un’ora o fino a quando non si gonfia. Infornate a 180 gradi a forno ventilato preriscaldato per 25/30 minuti. Preferisco il ventilato perché quando uso lo statico mi si brucia sempre un po’; sfornate e raffreddate. PTARTE TROPEZIENNEreparate la crema pasticcera con 250ml di latte, 30 gr di farina, 2 tuorli, 70 gr di zucchero vaniglia o fior d’arancio. Io ho messo mezza fialetta di fior d’arancio. Una volta raffreddata la crema unite 150 gr di panna montata con 2 cucchiai di zucchero a velo e farcire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.